Sushi di lusso, asta da record per un solo tonno rosso in Giappone

Asta da record in Giappone dove un esemplare di tonno rosso da 269 chili è stato venduto al proprietario di una nota catena di ristoranti sushi per la cifra record di 736

da , il

    tonno rosso record giappone

    Per gli amanti danarosi del buon cibo ogni cifra può essere adeguata al piacer di gustare piatti da gourmand. Quello però che un ristoratore giapponese ha pagato per un singolo tonno rosso è un vero record. Nel corso di un’asta infatti un pesce da circa 269 chili è stato venduto per 56,49 milioni di yen, circa 736.500 dollari, stabilendo così un nuovo primato. Ad acquistare l’enorme e costoso pesce è stato Kiyoshi Kimura, proprietario della nota catena Sushi-Zanmai. Il motivo del costo è presto detto: il Giappone è il maggior consumatore di tonno che ora però rischia l’estinzione.

    Se siamo abituati a cifre importanti per alimenti considerati tradizionalmente di lusso, forse si fa un po’ più di fatica a immaginare una spesa così alta per un tonno.

    I giapponesi però vanno matti per questo pesce da cui si ottiene una carne molto pregiata che in Giappone chiamano anche kuro maguro. La pesca continua e indiscriminata ha però messo in pericolo il tonno rosso che ora è a rischio d’estinzione e per questo l’arrivo al mercato ittico di Tsukiji di un tale esemplare ha scatenato una vera corsa al rialzo.

    D’altra parte nel paese del Sol Levante il rito del cibo è molto sentito e per le occasioni più importanti vengono realizzati piatti di lusso anche delle pietanze tradizionali.

    Non stupisce dunque che si sia stata un’asta record per accaparrarsi un pesce così richiesto. Stando alla cifra spesa, una sola fetta di sushi di questo tonno potrebbe costare fino a 5mila yen, circa 65 dollari, ma il gestore della catena ha dichiarato che non si supereranno i 418 yen, circa cinque dollari.

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati