Swarovski: Black Edition Vacuum di Electrolux Ergorapido

3

da , il

    electrolux

    Non siamo molto convinti. Di cosa, direte voi. Del prendere un oggetto di uso comune, quotidiano e se vogliamo un po’ poco fashion per renderlo lussuoso. Lo avrete capito perfettamente dalla foto. L’oggetto in questione è un aspirapolvere. Domanda: che senso ha tempestare di 3730 cristalli Swarovski un elettrodomestico Electrolux Ergorapido? Bisognerebbe chiedere al creatore Lukasz Jemiol perché mai lo ha fatto e soprattutto qual è il concetto di lusso che sta dietro una tale operazione denominata “Black Edition”.

    Chi ci legge sa la nostra opinione. Il lusso è bello perché fa sognare, perché ci fa star bene (magari in modo futile ma questo lo sappiamo), accondiscende alla voglia che, in fondo in fondo, è insita in ogni essere umano, ossia essere circondati da cose belle.

    Ma tutto questo ha un senso se il lusso si lega ad altro lusso. Pensate a Stuart Hughes: i suoi “gioielli” sono, ad esempio, iPad da 700 euro di base che vengono impreziositi con oro, platino e chissà cosa altro. Chi compra un suo oggetto, acquista uno status simbol mescolato con materiali ricchi e preziosi.

    Ma che senso ha spendere 15.000 euro per una aspirapolvere? Il lusso, diciamolo, si ostenta. Se no che lusso sarebbe? Vi immaginate, l’attrice o il manager di successo che si va vedere dai suoi amici battere il tappeto con un Ergorapido tempestato di cristalli? Oppure voi stessi lo fareste?

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati