The Jewel of Pangea, il cocktail più esclusivo di tutta l’Asia

The Jewel of Pangea, il cocktail più esclusivo di tutta l’Asia
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Jewel Of Pangaea

Quando si pensa a un cocktail difficilmente vengono in mente diamanti e gioielli. Invece “The Jewel of Pangea” è il nome dato al cocktail che non solo rappresenta l’unione dei due mondi, quello della gioielleria e del drink, ma è anche il più costoso di tutta l’Asia. L’idea nasce al Pangea di Singapore, il club più esclusivo della città e tra i più costosi al mondo, aperto solo tre sere a settimana e dove un tavolo varia da 1.600 a a 12.250 dollari. Il cocktail ha un costo di 26.100 dollari a bicchiere: il motivo è da ricercare non solo negli ingredienti di cui è composto, ma anche nell’anello in diamante da 1 carato della maison Mouawad.

Il “gioiello di Pangea”, nato dalla collaborazione tra la gioielleria e il club, non è il solito drink, seppur esclusivo, dove i gioielli fanno da comparsa, ma un cocktail che diventa una vera esperienza di lusso, come ha spiegato Sabrina Van Cleef Ault, proprietaria e direttore creativo del club.

A idearlo il pluripremiato barman Ethan Leslie Leong: all’interno del bicchiere vengono applicate scaglie d’oro, mentre sul fondo viene adagiata una zolletta di zucchero sopra cui viene versato del brandy Hennessy e champagne Krug d’annata.

L’anello con diamante da un carato viene poi legato a un ciondolo e lasciato pendere all’interno del bicchiere in modo da vederlo o “gustarlo” a ogni sorso.

Quando un cliente ordina il cocktail, tutto il locale si ferma e il tavolo dell’ordinazione diventa il punto focale: bere “The Jewel of Pangea” è, nell’ottica dei creatori, un vero inno al lusso. Difficile dar loro torto.

315

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Ven 21/09/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento