The Shard, a Londra il grattacielo più alto d’Europa firmato Renzo Piano [VIDEO]

The Shard, a Londra il grattacielo più alto d’Europa firmato Renzo Piano [VIDEO]

A Londra è stato inaugurato The Shard, il grattacielo più alto d'Europa a firma dell'archistar Renzo Piano: 87 piani su 310 metri interamente rivestiti di pannelli di vetro, visibile da tutta la città

da in Accessori
Ultimo aggiornamento:

    the shard londra

    Laser show, in sottofondo la musica della London Philarmonic Orchestra: così a Londra è stato presentato The Shard, il grattacielo più alto d’Europa, firmato dall’archistar Renzo Piano. Un edificio che vede la luce dopo tre anni di lavoro e che cambia lo skyline della capitale inglese: “la Scheggia”, si innalza per 87 piani su 310 metri interamente rivestiti di pannelli di vetro. Visibile da ogni punto di Londra, the Shard è una piramide sfaccettata su otto lati sovrapposti: le pareti inclinate esterne in vetro sono staccate, per dare l’idea delle “schegge” appunto, come richiama il nome.

    Londra si prepara così all’appuntamento dei Giochi Olimpici svelando un’opera architettonica destinata a cambiare il volto della città.

    Alla cerimonia d’inaugurazione erano presenti tra gli altri l primo ministro del Qatar Hamad bin Jassim bin Jabor Al Thani, e il principe Andrea, Duca di York e figlio della Regina Elisabetta II.

    The Shard domina ora altri edifici iconici della capitale britannica: il suo progetto nasce dall’idea di sostituire le Southwark Towers, alte 100 metri, costruite nel 1974 nella zona di London Bridge, lungo la riva sud del Tamigi.

    Un’opera imponente che ha richiesto tempo e un grande finanziamento, costato alla fine dei lavori circa un miliardo di sterline.

    Il progetto è stato accompagnato da qualche polemica, soprattutto per il forte impatto che avrebbe avuto sul volto della città, al pari di altri grandi grattacieli siti in varie località: costruire sfidando il cielo è però un segno distintivo delle città moderne e Londra ha ora il suo “capolavoro”.

    The Shard ospiterà uffici, negozi, attività e abitazioni di lusso, con costi per queste ultime di circa 50 milioni di sterline. Non certo una novità per Londra, già abituata a prezzi molto alti in fatto di case di lusso.

    La particolarità del grattacielo risiede nell’asimmetria della struttura, composta da otto “schegge” che riflettono in maniera sempre diversa i raggi del Sole tanto che lo Shard non è mai illuminato nella stessa maniera.

    Il grattacielo londinese ospiterà circa 15mila persone. Il pianoterra e il primo piano saranno destinati all’ingresso ; dal secondo piano al 28° ci saranno gli uffici, dal 31° al 33° vari ristoranti, mentre dal 34° al 52° ci saranno le stanze dell’hotel di lusso Shangri-La Hotels and Resorts con Spa al 52° piano.

    Le abitazioni private prenderanno dal 53° al piano 65°, mentre dal 68° al 72° saranno dedicati all’Osservatorio, piattaforme dove si potrà accedere per ammirare la visuale di Londra dall’alto. Per gli interni però bisognerà attendere il 2013, quando saranno terminati i lavori di tutti i piani.

    484

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Accessori Ultimo aggiornamento: Domenica 29/05/2016 08:10
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI