NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Un nome per 50.000 dollari al Greater Los Angeles Zoo

Un nome per 50.000 dollari al Greater Los Angeles Zoo

Al Greater Los A ngeles Zoo, è data la possibilità, tramite donazioni, di partecipare alla conservazione dello zoo e delle specie in via di estinzione

da in Animali, Città, Curiosità, Los Angeles
Ultimo aggiornamento:

    zoo

    Lo zoo è una delle attrazioni cui difficilmente si riesce a rinunciare. A patto che le condizioni con cui vengono tenuti gli animali siano eccellenti, esso esercita su grandi e piccoli un grande fascino, un luogo per esaudire la curiosità di vedere dal vivo animali che altrimenti non sarebbe facile vedere. Ma riteniamo che al di là di un atteggiamento passivo, da soli visitatori, la possibilità di contribuire alla vita e alla crescita di un parco per animali sia una eccellente idea. Ed è quello che succede al Greater Los Angeles Zoo, dove è data la possibilità, tramite donazioni, di partecipare alla conservazione dello zoo e delle specie in via di estinzione.

    Più si dona più si ottengono benefici, diciamo così. Con 1500 dollari si entra a far parte del circolo Australian Outback, che dà diritto all’accesso al “dietro le quinte” dello zoo e a incontri privati con gli esperti della fauna selvatica.

    Con 3000 dollari si entra nel circolo Sud America che permette l’incontro diretto con alcuni animali, il circolo Himalayan Mountain, per 5000 dollari, prevede uno speciale “Animal & You”, incontro privato tra l’animale e 12 visitatori.

    Fino ad arrivare al culmine, rappresentato dal “programma” più caro. Con una offerta da 50000 dollari si dà la possibilità al donatore di dare un nome ad un animale.

    Non solo, si può avere voce in capitolo in merito a progetti che riguardano lo zoo, si può far realizzare una panca “firmata” o sculture in legno che riproducono animali.

    Insomma, un modo chic per fare del bene, un modo anche per mettersi in mostra e, sottolineano dallo zoo, per abbassare l’imponibile visto che sono spese fiscalmente deducibili. Che dire… americani.

    foto tratta da luxurylaunches.com

    340

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AnimaliCittàCuriositàLos Angeles
    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati

    PIÙ POPOLARI