Speciale Natale

Una giornata in Lamborghini: apriamo le porte della sede storica in occasione del 50esimo anniversario

Una giornata in Lamborghini: apriamo le porte della sede storica in occasione del 50esimo anniversario

Il Museo Lamborghini a Sant'Agata Bolognese: la storia di un brand che ha fatto la storia

da in Auto Di Lusso, Eventi, La Dolce Vita
Ultimo aggiornamento:

    L’impressione che si ha varcando la soglia della Lamborghini, nella sede storica tutta vetrate e profili squadrati a Sant’Agata Bolognese, è di un’immediata, decisa personalità. Le tre parole chiave del brand – Italiano, Estremo e Senza Compromessi – sono ovunque: nei modelli parcheggiati accanto allo Store, nei cappellini blu in vendita, negli arredi, nei gadget che vanno a ruba.

    Qui, tanti anni fa Ferruccio Lamborghini, un umile figlio di agricoltori, compì il miracolo: guidato da una passione senza limiti per le automobili e per i motori, fondò un’azienda destinata a diventare una delle più prestigiose e ammirate a livello internazionale.

    La leggenda racconta che all’inizio c’erano solo i trattori, ma poi una chiacchierata con Enzo Ferrari fece venire a Lamborghini un paio di idee: “Potresti migliorare la vettura facendo così e così” si arrischiò un giorno; in tutta risposta, Enzo gli tuonò dietro: “La macchina va benissimo. Il problema è che tu sei capace a guidare i trattori e non le Ferrari”. Bene. Ferruccio sbatté la porta alle sue spalle e si mise all’opera. Di lì a poco nacque la Lamborghini 350 GT, disegnata da Franco Scaglione e presentata al successivo Salone dell’Automobile di Torino. Era il 1963.

    Oggi la Lamborghini è un’azienda che conta un migliaio di dipendenti, due linee di produzione e undici stazioni di assemblaggio; lancia un modello nuovo sul mercato ogni dieci anni circa e vende auto di lusso in tutto il mondo, a cominciare dagli Stati Uniti, seguiti dalla Cina. Proprio quest’anno ha festeggiato il suo 50esimo anniversario e l’ha fatto con un evento maestoso che ha coinvolto clienti, giornalisti, imprenditori, personaggi illustri da tutto il mondo.
    Due sono i modelli attualmente in vendita: la Aventador e la Gallardo, se si escludono le serie limitate e speciali. Ma a dire il vero, ogni macchina è un prodotto unico, diverso rispetto a tutti gli altri, perché qui il cliente ha il diritto – e il piacere – di scegliere ogni singolo elemento come meglio ritiene opportuno, dagli interni agli esterni fino alle pinze per i freni.

    Il procedimento viene fatto completamente a mano, dando all’artigianalità un ruolo chiave e puntando molto sull’eccellenza dei materiali, delle prestazioni e poi anche sul design, che si caratterizza per una scelta di linee nette, aggressive.

    A Sant’Agata Bolognese è possibile scoprire il mondo Lamborghini in diversi modi. Innanzitutto c’è lo Store, in cui sono in vendita capi di abbigliamento, accessori, pezzi da collezionismo, oggettistica per la casa e l’ufficio. Su due diversi livelli si estende invece il Museo della Lamborghini, aperto a tutti dal 2001 e decisamente affascinante nella sua esposizione di modelli storici e di pezzi unici, testimonianza di un lungo passato: motori marini risalenti al periodo in cui la Lamborghini produceva anche elementi per offshore, una rivisitazione celebrativa della Miura, una Concept Lamborghini Sesto Elemento presentata al Salone di Parigi nel 2010.

    Oltre a tutto ciò, c’è poi la possibilità – su richiesta e su prenotazione – di visitare l’azienda vera e propria, là dove tutto ha origine. Qui, ci si troverà immersi in catene di assemblaggio precise e ordinate, file di operai in tuta da lavoro firmata, mani femminili nel reparto cucito, colori e odori di pellame nella selleria, sezioni di auto ancora da montare realizzate su ordinazione, diverse le une dalle altre a seconda delle richieste dei clienti.
    Tutto questo, viene raccontato in un libro che la Lamborghini pubblica in occasione dei suoi primi cinquant’anni di storia. Cinquant’anni di attività, che si caratterizza per essere stata – ed essere ancora – intensa, di successo, in costante miglioramento e sempre alla ricerca di nuove idee. In una parola: estrema.

    Informazioni utili
    www.lamborghini.com

    Articolo a cura di Chiara Giacobelli.

    661

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto Di LussoEventiLa Dolce Vita

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI