Vacanze di lusso: in Italia sono virtuali

Le vacanze di lusso in Italia sono virtuali, lo dimostra uno studio che ha preso in esame un campione di italiani rappresentativo il quale per lo più dichiarava vacanze di lusso che in realtà erano gite fuori porta e in qualche caso neppure quelle

da , il

    Le statistiche sulle vacanze non vanno certo in vantaggio degli italiani, pare infatti che in tanti abbiano rinunciato alle loro tradizionali vacanze più che esclusive concedendosi soltanto qualche breve gita fuori porta.

    Secondo quanto ricostruito dall’ Associazione Donne e Qualità della Vita, pare che oltre un milione di italiani ha mentito ad amici e parenti riguardo le vacanze, dicendo loro di aver scelto mete molto esclusive e particolarmente gettonate, mentre in realtà come tutti sono stati costretti ad accontentarsi di qualcosa di più modesto e adeguato alle proprie possibilità.

    Insomma quest’estate niente vacanze di status e via per le soluzioni più economiche, mare e sole senza troppi comfort. Secondo lo studio che ha esaminato un campione rappresentativo di duemila abitanti dei principali capoluoghi italiani, e almeno il 12,5% di loro hanno fatto effettivamente sapere di essere partiti per un luogo di villeggiatura.

    Un terzo invece si è concesso soltanto gite fuori porta, un altro terzo invece passa qualche ora di relax nelle piscine comunali sperando probabilmente di non essere identificati da amici o conoscenti.

    Ma la cosa incredibile è che secondo questa indagine quasi cinquecentomila persone si barricano in casa per non confessare la mancata partenza. Insomma veri e propri viaggiatori virtuali che evitano di mettere il naso fuori casa, nulla di male alla fine basta riposare. Pare che sia inoltre proprio Milano la città prima in classifica per il numero di vacanzieri virtuali, seguono in ordine Roma, Torino, Bologna e Firenze.

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati