Venduto il Beau Sancy, diamante che fu di Maria de’ Medici

Venduto il Beau Sancy, diamante che fu di Maria de’ Medici
  • Commenti (1)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

beau sancy diamante

Stima più che rispettata per la vendita del diamante che fu di Maria de’ Medici. Il Beau Sancy è stato infatti venduto a Ginevra da Sotheby’s per oltre 9,6 milioni di dollari a fronte di una stima iniziale che oscillava tra i 2 e i 4 milioni di dollari. La pietra, una delle più ricercate e ambite dai collezionisti, è un diamante di 34,98 carati, tagliato a pera doppio rosa e non era mai apparso prima d’ora in un’asta. Così, al suo apparire, ha scatenato una corsa al rialzo da parte di cinque compratori: ad aggiudicarselo un anonimo appassionato che ha partecipato all’asta per telefono.

Il diamante è considerato uno dei più importanti gioielli storici, testimone di oltre 400 anni di storia. Non sorprende dunque che la vendita sia avvenuta al più del doppio della stima iniziale.

Come per altri preziosi del passato non è solo la bellezza e la purezza della pietra in sé a scatenare i desideri, ma è anche quello che racconta.

Il Beau Sancy fu trovato nelle miniere del centro-sud dell’India intorno e al suo apparire conquistò i reali e gli uomini più potenti dell’epoca. Il primo ad acquistarlo fu Nicolas de Harlay, Signore di Sancy, a Constantinopoli, che lo vendette nel 1604 a Enrico IV di Francia.

Il sovrano lo regalò alla consorte Maria de’ Medici come dono di nozze. La regina lo indossò per la sua incoronazione, ma il diamante segnò anche il momento più nero della sua vita. Quando Enrico IV venne assassinato, la regina si rifugiò in Olanda in esilio: un periodo difficile per la regina, gravata dai debiti e la decisione di vendere i suoi beni tra cui il Beau Sancy.

Ad acquistarlo fu Frederick Hendrick di Orange-Nassau che a sua volta lo diede al figlio, il futuro Willem II di Orange Nassau, in occasione delle sue nozze con Mary Stuart, figlia di Charles I di Inghilterra e Henriette-Marie di Francia, e nipote di Maria de Medici.

In Inghilterra rimase nella collezione della famiglia reale e in seguito andò in Prussia dove Federico I, re di Prussia lo scelse per la nuova corona reale.

Una pietra eccezionale, come hanno spiegato gli esperti della casa d’asta, che ha registrato un altro successo con la due giorni dedicata ai grandi gioielli: oltre al diamante sono andati venduti altri importanti lotti che hanno superato i 111,8 milioni di dollari, quasi il triplo rispetto alle aspettative iniziali.

La vera stella però è stato il Beau Sancy, apparso fino a oggi in pubblico, sono in quattro occasioni e mai messo in vendita, tanto che l’ultimo proprietario era Georg Friedrich, principe di Prussia e discendente della casa reale.

A renderlo speciale, oltre alla bellezza e la purezza, la certezza della sua storia, ricostruibili passo passo fin da quando venne tagliato nel 1580, e il particolare della sua proprietà, quattro famiglie reali. Chissà se il nuovo proprietario è anche lui un nobile o se il Beau Sancy ha iniziato una nuova pagina della sua storia.

1 marzo 2012 – Beau Sancy, uno dei diamanti più famosi al mondo all’asta da Sotheby’s
Uno dei diamanti più famosi al mondo, il Beau Sancy, andrà all’asta il prossimo 15 maggio da Sotheby’s a Ginevra. Per gli appassionati di pietre preziose sarà un’occasione unica per entrare in possesso di una pietra tra le più celebri, appartenuta a reali di Francia, Inghilterra e Prussia e che ha passato secoli di storia. La casa d’asta stima una vendita tra i 2 e 4 milioni di dollari: prima della vendita il Beau Sancy sarà esposto in varie città del mondo per permettere a quante più persone di vedere la splendida pietra.

Tra i diamanti più famosi al mondo, il Beau Sancy fu trovato nelle miniere di Golconda, in India. La sua è una storia che attraversa la storia.

Nel 1610 fu infatti indossata da Maria de’ Medici in occasione della sua incoronazione come regina consorte di re Enrico IV di Francia che lo acquistò dopo il primo proprietario conosciuto Nicolas de Harlay, Signore di Sancy, a Costantinopoli.

In seguito la pietra giunse nelle mani di Frederick Hendrick, principe di Orange-Nassau, passando per la regina d’Inghilterra e arrivando in Prussia dove Federico I, re di Prussia lo scelse per la nuova corona reale.

Il diamante è rimasto di proprietà della famiglia tanto che l’attuale proprietario è Georg Friedrich, principe di Prussia e discendente della casa reale.

Le Beau Sancy è una delle gemme più affascinanti e romantiche mai comparse a un’asta ed è un immenso privilegio per Sotheby’s gestire la sua vendita“, ha spiegato David Bennett, a capo del dipartimento Gioielli della casa d’asta.

Ora la pietra è in tournée per il mondo, in attesa del 15 maggio, quando sarà battuto all’asta. Queste le città dove sarà possibile ammirarlo:
30 marzo-2 aprile: Hong Kong
14-16 aprile: New York
19 aprile: Roma
24-25 aprile Parigi
27-30 aprile: Londra
2-3 maggio: Zurigo
11-15 maggio: Ginevra

882

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Gio 17/05/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Aiden Wright
Aiden Wright 3 marzo 2012 13:34

Belissimo!!!
Avete visto la credenza di diamante del Boca do Lobo??? Splendido!!

http://www.bocadolobo.com/le/diamond.html

Rispondi Segnala abuso