Venduto l’abito dello scandalo di Lady D

Venduto l’abito dello scandalo di Lady D

Battuto per 275 mila dollari l'abito dello scandalo di Lady Diana

da in Abiti da sposa, Aste, Beneficenza, Case d'asta, In Evidenza, Londra, Moda, carlo d'inghilterra
Ultimo aggiornamento:

    abito nero lady d

    L’abito dello scandalo è stato venduto. Era il 1981 quando la principessa del Galles lo indossò in una delle sue prime uscite ufficiali dopo il fidanzamento con Carlo d’Inghilterra. Lady D aveva diciannove anni e destò subito scalpore per l’ampia scollatura e le spalle scoperte dell’abito in taffetà nera che scelse per l’occasione. Da quel momento Lady Diana divenne “Daring D“, ovvero “azzardata Diana”. Ma non fu l’unica motivazione che portò allo scandalo.

    La principessa ignorò la consuetudine della famiglia reale inglese che usava vestirsi di nero solo per le cerimonie funebri, i funerali.

    Disegnato dagli stilisti inglesi Elizabeth e David Emanuel, autori anche dell’abito da sposa della principessa del Galles, l’abito è stato battutto all’asta a Londra in occasione di un manifestazione di beneficenza.

    L’asta promossa dalla Kerry Taylor Auctions, si è tenuta l’8 giugno 2010, presso La Galleria londinese.

    Il compratore se lo è aggiudicato per 275 mila dollari.

    Sono stati battuti all’asta anche la bluse in chiffon di seta che indossò per il fidanzamento e il modello in tela di cotone del suo abito da sposa.

    foto tratta da vogue.it

    250

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Abiti da sposaAsteBeneficenzaCase d'astaIn EvidenzaLondraModacarlo d'inghilterra
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI