Speciale Natale

Ville storiche da visitare sul Lago di Como

Ville storiche da visitare sul Lago di Como

Quali sono le ville storiche più belle da visitare sul lago di Como? Ecco una carrellata dei luoghi da sogno del nostro paese

da in Per pochi intimi, Ville di lusso
Ultimo aggiornamento:

    Le superbe ville storiche del Lago di Como testimoniano l’immutato prestigio della zona del Lario nel corso dei secoli, quando diventò meta obbligata degli itinerari che vedevano protagonisti nobili, artisti e letterati italiani ed europei. Ogni anno migliaia di persone giungono da ogni parte del mondo per visitare queste splendide dimore, adornate da maestosi giardini e interni che conservano tesori e testimonianze artistiche uniche.

    La Regione Lombardia ha catalogato poco meno di 80 ville di interesse storico, 16 delle quali sono situate nel capoluogo Como e le altre dislocate su entrambe le sponde del lago, in paesi come Blevio, Lecco, Cernobbio (con la patrizia Villa d’Este, sede di un rinomato concorso internazionale per vetture d’epoca), Torno, Moltrasio, Carate Urio, Laglio (dove sorge Villa Oleandra, dimora estiva del celebre attore George Clooney), Sala Comacina, Ossuccio, Lenno, Tremezzo, Lanzo d’Intelvi, Bellagio, Griante, Varenna, Menaggio, Grandola ed Uniti, San Siro e Gravedona. Fra le tante sono assolutamente da visitare le seguenti quattro ville storiche sul Lago di Como.

    Villa del Balbianello a Lenno
    Costruita nel 1700 per volere del Cardinale Durini e oggi proprietà del FAI, è unanimemente considerata uno degli angoli più suggestivi dell’intero lago. La bellissima loggia panoramica si affaccia sul paese di Bellagio e sull’Isola Comacina, mentre al piano più alto della dimora si trova un originale museo che raccoglie le collezioni d’arte e i ricordi di viaggio dell’ultimo proprietario, l’eccentrico esploratore Guido Monzino. La villa è stata location di film memorabili come Piccolo Mondo Antico, Guerre Stellari e Agente 007 – Casinò Royale.

    Villa Carlotta a Tremezzo
    Realizzata sul finire del 1600 e successivamente modificata in stile neoclassico, ospita al suo interno un significativo museo che raccoglie statue, dipinti e mobili del medesimo periodo, tra cui pregevoli sculture del Canova e tele di Francesco Hayez.

    Nel giardino si possono ammirare alberi e piante provenienti da ogni parte del mondo, tra cui 150 varietà di azalee.

    Villa Serbelloni a Bellagio
    Datata 1605, è attualmente di proprietà della Fondazione Rockefeller che la utilizza come centro studi e conferenze. Per fortuna il pubblico può lo stesso accedere nell’enorme e scenografico parco, che occupa gran parte del promontorio con quasi 18 km di viali. Il panorama spazia sui entrambi i rami del Lago di Como, con vedute di straordinaria bellezza. A Bellagio sorge anche la splendida Villa Melzi.

    Villa Monastero a Varenna
    Un antico convento e dimora patrizia, diventato oggi importantissimo centro convegni a carattere scientifico, amministrativo e culturale. Il giardino è straordinariamente ricco di piante esotiche con statue, tempietti e balaustre.

    483

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Per pochi intimiVille di lusso

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI