Speciale Natale

Vini pregiati toscani, i migliori della regione

Vini pregiati toscani, i migliori della regione

Quali sono i migliori vini toscani, i più pregiati e ammirati in tutto il mondo e che hanno reso la Regione una delle terre del vino di alta qualità per eccellenza

da
Ultimo aggiornamento:

    vini toscani

    Vini pregiati toscani – Dire che la Toscana è la terra del vino non è certo un luogo comune: sono davvero molti i vini pregati toscani, da racchiudere in un elenco delle eccellenze vinicole del nostro Paese. L’elenco dei vini toscani parte dalle eccellenze più note e famose, che hanno aperto le porte del mercato internazionale ai prodotti della Regione: grandi rossi toscani, bianchi delicati, passiti e vini da dessert, le cantine toscane creano nettari divini che fanno capolino sulle tavole più prestigiose e che si inseriscono di diritto nella classifica dei migliori vini italiani.

    In tutta Italia si trovano vini di altissima qualità, che hanno conquistato il mondo, e questo è particolarmente vero per la Toscana che deve al vino anche un altro dei suoi aspetti caratteristici: le dolci colline della campagna toscana dove viti e ulivi disegnano paesaggi da sogno e che hanno conquistato star e vip, non ultimo George Clooney. Rossi e bianchi, i vini toscani sono riconosciuti tra i migliori al mondo e con tutte le ragioni.

    Il primo, se non altro per età, è il Chianti, pregiato vino rosso toscano che è diventato quasi un simbolo della Regione. La storia della Toscana si intreccia con quella del Chianti, citato in un documento per la prima volta nel 1398. Da allora la cura e la qualità è andata crescendo e oggi il Chianti vanta le denominazioni DOC e DOGC a seconda della zona di produzione, che comprende le colline del Chianti tra le province di Firenze e Siena. Il Chianti più pregiato viene prodotto nei comuni di Radda, Gaiole e Castellina in Chianti: corposo, armonico e perfetto per l’invecchiamento è uno dei più famosi vini toscani.

    Non meno famoso è il Brunello di Montalcino DOGC, uno dei migliori vini al mondo e tra i vini italiani più pregiati, prodotto nella provincia di Siena nel comune di Montalcino. Con il Barolo, è uno dei vini italiani dotato di maggiore longevità e dà il meglio di sé dopo un lungo processo di affinamento in botti di rovere.

    Ancora la provincia di Siena con il Nobile di Montepulciano, vino rosso prodotto nell’omonimo comune, tra i primi a ricevere la denominazione DOC nel 1966 e DOGC nel 1980.

    A strappare il record è però la Vernaccia di San Giminiano, vino bianco toscano prodotto in una zona compresa tra Siena, Pisa e Firenze che coincide con il territorio del comune che gli dà il nome. Vino DOC dal 1966, è tra i vini pregiati toscani più noti e apprezzati nel mondo.

    Tra i più pregiati, riconoscibili anche per la denominazione DOC e DOGC in Toscana troviamo il Morellino di Scansano, il Montecucco Sangiovese, il Suvereto Val di Cornia Rosso e l’Elba Aleatico Passito.

    L’elenco non può considerarsi concluso senza citare altri grandi vini toscani come il Bolgheri Sassicaia, il Montecucco e l’Ansonica, prodotti nelle province di Livorno e Grosseto, il vin santo di Prato e il Carmignano DOGC, uno dei più antichi d’Italia, come dimostrano i resti etruschi di Carmignano. Rosso o bianco, per gli amanti dei vini pregiati la Toscana è un piccolo angolo di paradiso.

    587

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI