Yacht Pershing: costruzione di sogni

Yacht Pershing: costruzione di sogni
da in Imbarcazioni di lusso, In Evidenza, Yacht
Ultimo aggiornamento:

    Parliamo di passione, di attenzione per il dettaglio e per la performance. Parliamo di Pershing, l’azienda italiana che da oltre 25 anni si occupa di produrre motor yacht di lusso tipo open.  La nostra redazione  ha avuto il piacere di recarsi nelle Marche, a Mondolfo, per assistere ai processi di fabbricazione del  lussuoso prodotto.  Il cantiere si sviluppa su uno spazio di cinquantacinquemila metri quadrati regalando agli occhi dei  visitatori la sensazione di trovarsi in un mondo altro, costruito con operosità e pulizia.

    Pershing  non si limita a fabbricare yacht. La costante attenzione al dettaglio e alle elevate prestazioni  si percepisce appena si mette piede in cantiere. I vari modelli vengono curati con meticolosità e la qualità ha priorità assoluta. Innovativa la cabina di verniciatura (440 mq) dove i piccoli gioiellini del mare vengono verniciati a secco.

     Passeggiando in casa Pershing, inoltre, abbiamo avuto la possibilità di visitare un capannone davvero unico nel suo genere, al cui interno lavorano soprattutto donne.  In quest’area del cantiere, infatti, vengono cucite manualmente le finiture di alcune stoffe e materiali che arredano l’interno delle imbarcazioni. Questo sistema di manodopera eccelsa, che funge da ciliegina sulla torta per questi capolavori dell’acqua,  colpisce nel profondo chi ha la fortuna di assistere alle varie fasi del lavoro stesso: solo allora si comprende a pieno che quella che si sta realizzando non è una barca ma un sogno che si materializza pian piano.

    A bordo di un Pershing veniamo trascinati in un turbine di emozioni sotto un pallido sole adriatico. Ci accorgiamo subito dell’eleganza e della sobrietà del design.  L’architetto Fulvio De Simoni, che dal 1985 lavora per l’azienda , riesce a conferire esclusività, dinamismo e innovazione al lay-out interno. Negli anni ha introdotto forme stilistiche di rottura che hanno molto spesso ispirato le nuove tendenze nel settore degli open cruiser.  Tuttavia il merito da riconoscere per il conseguimento della somma bellezza performante è da attribuire anche al lavoro sinergico del centro di ricerca e progettazione navale del gruppo Ferretti (AYT – Advanced Yacht Technology) e del Centro Stile dello stesso Gruppo.

    352

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Imbarcazioni di lussoIn EvidenzaYacht Ultimo aggiornamento: Martedì 24/05/2016 16:56
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI