Liquori pregiati

I rum più costosi del mondo, la classifica [FOTO]

Rum più costosi al mondo

Rum più costosi del mondo – Con una gradazione alcolica che varia dal 37,5% al 48% circa, il rum è un superalcolico ottenuto per fermentazione alcolica e distillazione esclusivamente del succo della canna da zucchero o della melassa al quale possono essere aggiunte erbe o sostanze aromatiche. La storia vede la sua prima produzione sull’isola di Barbados con una diffusione successiva alle colonie americane e una prima distilleria di rum aperta nel 1664 a New York. I maggiori produttori al mondo dei marchi più prestigiosi di rum sono concentrati nella zona caraibica e possono essere distinti in: rum bianco dal colore trasparente e invecchiato per almeno un anno, rum ambrato con una colorazione più accentuata e invecchiato almeno quattro anni, e il rum scuro dal colore scuro con un invecchiamento di almeno dodici anni. I rum industriali sono quelli derivati dalla distillazione della melassa, mentre la Denominazione di Origine Controllata viene attribuita solo ai rum agricoli, dove il succo estratto dalla canna con la frantumazione viene inviato direttamente alla fermentazione senza produrre zucchero. Vediamo quindi la classifica dei rum più costosi al mondo.

  • Le bottiglie di rum del mondo
  • Il rum di Zaya
  • Rum Mark Hollier con aromi naturali
  • La collezione Appleton Estate
  • Rum agricoli della Martinica
Guarda le foto e leggi l'articolo

Turismo enologico in Italia, alla scoperta degli itinerari del vino

Turismo enologico in Italia

Quando si parla di turismo enologico, si fa riferimento a quella realtà in grande espansione che vede appassionati e consumatori di vino che preferiscono recarsi direttamente presso l’azienda produttrice per effettuare assaggi ed acquisti di bottiglie e botti. Il turismo del vino è un fenomeno in crescita nelle aree vitivinicole di tutto il mondo, e in special modo in Italia, paese famoso a livello globale per la sua produzione enologica.

Leggi l'articolo

Le vodka migliori del mondo per veri intenditori [FOTO]

Vodka migliori al mondo

Vodka migliori al mondo – La vodka è uno dei distillati più famosi e bevuti del mondo, con un passato antico e un presente e futuro sempre più roseo, tanto che ormai è sempre più difficile stabilire quali siano le migliori vodka al mondo. Dalla produzione tradizionale alle grandi marche, sul mercato è possibile trovare vodka di assoluto livello, realizzate con materie prime d’eccezione e con un’attenzione particolare ai gusti degli intenditori come dei bevitori occasionali. Liscia o come base per cocktail, oggi la vodka sta vivendo un momento di grande successo, valicando i confini della Russia e del nord e centro Europa, dove è nata, per conquistare anche i palati più sopraffini. Andiamo a vedere quali sono le vodka migliori e le più richieste.

  • Le migliori vodka del mondo
  • Vodka Finlandia
  • La vodka dalla Finlandia
  • Vodka Finlandia al cocco
  • Vodka Ladoga
Guarda le foto e leggi l'articolo

Belvedere Vodka (RED) ™ Special Edition, un grande ritorno per una bottiglia molto speciale

belvedere red special edition

Belvedere Vodka continua la collaborazione con (RED) ™ e lo fa riproponendo l’iconica Belvedere Vodka (RED) ™ Special Edition, rilanciata con forza dalla maison in tempo per le prossime feste di Natale. L’edizione speciale della vodka si rinnova così come la collaborazione con (RED) ™, l’associazione creata nel 2006 da Bono e Bobby Shriver per raccogliere fondi a favore di Global FundTM, finanziatore leader a livello mondiale nella lotta contro AIDS, Tubercolosi e Malaria in Africa. Il successo dell’iniziativa è stato tale che la distilleria ha voluto rinnovare l’iniziativa, in modo da sostenere progetti importanti e dare agli amanti della vodka una bottiglia speciale, perfetta per le festività.

Leggi l'articolo

Hennessy Cognac, la storia e la passione della maison per il cognac

hennessy

Hennessy non è solo il maggior produttore di cognac al mondo ma per molti ne è anche il simbolo. La maison, fondata nel 1765, ha reso il distillato nato nella regione della Francia famoso in tutto il mondo, partendo dai vigneti locali e arrivando alle corti di tutto il mondo. Oggi la produzione si attesa a circa 50 milioni di bottiglie l’anno, circa il 40 percento di cognac a livello mondiale: tante le produzioni che nel corso del tempo sono state create dalla maison con bottiglie eccezionali riscoperte o realizzate per le occasioni più importanti ma non solo. La sua storia procede di pari passo con quella del cognac, arrivando anche a stabilire i parametri per chi produce cognac. Una storia che arriva fino ai giorni nostri a raccontare l’eccezionalità del distillato ambrato.

Leggi l'articolo

Natale da Harrods, in vendita il cognac più antico e costoso al mondo

cognac courvoisier harrods

Un regalo di Natale perfetto per i collezionisti e intenditori di liquori preziosi arriva da Harrods. Il grande magazzino del lusso di Londra ha infatti in vendita il cognac più antico e costoso al mondo, mostrato per la prima volta in Inghilterra presso L’Atelier de Courvoisier all’interno del Wine Shop. La maison francese ha aperto da Harrods un temporary atelier per dare la possibilità di degustare i suoi cognac e conoscere la storia dei più antichi: durante tutte le festività sarà poi possibile acquistare alcune delle bottiglie più rare e preziose, come l’annata più vecchia al mondo di cognac Courvoisier & Curlier, datata 1789. Vista la rarità si tratta di una bottiglia molto costosa, in vendita per 95mila sterline, circa 118mila euro.

Leggi l'articolo

Cognac vintage del 1789, liquori pregiari e sigari rari all’asta da Christie’s

cognac vintage asta christies

Asta imperdibile per gli amanti di cognac, liquori e vini pregiati da Christie’s per il prossimo 13 e 14 novembre a Ginevra, quando sarà messa all’incanto un’incredibile collezione privata di distillati d’annata, whisky e sigari rari. Il lotto più ambito sarà una bottigliadi Cognac Grande Fine Champagne creata da Saulnier Frères e risalente al 1789, anno della Rivoluzione Francese: una bottiglia di eccezionale qualità ed estremamente rara che aprirà la due giorni d’asta il 13 novembre. Il giorno successivo saranno battuti circa 870 lotti tra vini rari e pregiati tra cui una superba collezione proveniente dalla cantina privata di Henri Jayer, nome leggendario legato alla cultura viticola e vinicola della Borgogna.

Leggi l'articolo

Il lusso in un bicchiere: “Salvatore’s Legacy” è il cocktail più costoso al mondo [VIDEO]

cocktail record

C’è anche l’ufficialità da parte del Guinness World Record: “Salvatore’s Legacy” è ora il cocktail più costoso al mondo, con un prezzo di 5.500 sterline, circa 6.823 euro al cambio attuale, a bicchiere. La creazione porta la firma di Salvatore Calabrese, uno dei più noti barman al mondo, guru del “Salvatore at Playboy” di Londra. Collezionista di liquori e distillati tra i più rari e ricercati, ha creato il cocktail miscelando alcune bottiglie antecedenti alla rivoluzione d’indipendenza americana: liquori antichi e pregiati che hanno dato vita al cocktail più costoso al mondo.

Leggi l'articolo

Asta da record per il whisky Macallan 64 yo da Sotheby’s

64 Year Old Macallan

Ora è ufficiale. Tra i whisky più pregiati provenienti dalle terre di Scozia Macallan può fregiarsi del titolo di whisky più costoso al mondo venduto in occasione di un’asta con la vendita di The Cire Perdue, un’edizione limitata del pregiato distillato 64 yo battuto da Sotheby’s per 460mila dollari. L’occasione risale al novembre del 2010 quando la casa d’asta organizzò la vendita a scopo benefico, stabilendo un record: ora è il Guinness dei Primati a dare il sigillo ufficiale allo speciale whisky. Racchiuso in una bottiglia creata da Lalique per l’occasione, il “capolavoro” della distilleria entra così sul podio dei migliori e costosi whisky di sempre.

Leggi l'articolo

In vendita la più grande collezione di liquori preziosi dal valore milionario

collezione piu grande liquore

Alcune bottiglie preziose hanno costi proibitivi per i più anche perché sono veri pezzi di storia. Se però si è trascorsa una vita collezionare liquori antichi e preziosi tanto da avere la più grande collezione al mondo, metterla in vendita vuol dire guadagnare milioni di dollari. É il caso di Bay Van der Bunt, un collezionista olandese che ha deciso di vendere la sua collezione da record per prezzo stimato in otto milioni di dollari. Il motivo di tale valore milionario è dovuto in primo luogo al numero delle bottiglie, circa 5mila, ma soprattutto alla loro antichità: alcune di esse infatti risalgono addirittura al periodo della Rivoluzione Francese.

Leggi l'articolo

Dalla Russia la vodka Ladoga che si ispira alle uova Fabergé

vodka ladoga

Cosa c’è di più tipico in Russia della vodka? Nel mondo del lusso sicuramente le uova Fabergé ed è per questo che Ladoga, società specializzata nella produzione del superalcolico, ha deciso di creare delle nuove confezioni che si ispirano alle mitiche uova. L’idea nasce per rendere omaggio a uno dei prodotti più celebri dell’alta gioielleria russa e per sottolineare l’esclusività della vodka prodotta. La confezione all’esterno è del tutto simile alle creazioni di Carl Fabergé e al suo interno contiene la bottiglia e quattro bicchieri in cristallo, tutto finemente decorato in oro.

Leggi l'articolo

Beauté du Siècle, edizione limitata per il centenario del cognac Hennessy

beaute du siecle

Un’edizione speciale in onore dei cent’anni della casa Hennessy che ha celebrato la sua lunga storia nella produzione di cognac con Beauté du Siècle, una versione extralusso del prezioso distillato. Caraffa di cristallo Baccarat e una composizione realizzata dai migliori artigiani, seguendo il disegno dell’artista francese Jean-Michel Othoniel: oltre alla confezione di lusso anche la miscela è speciale, creata dal Master Blender e degustatore Yann Fillioux che ha selezionato le migliori produzioni della casa di cui la più antica risale al 1907.

Leggi l'articolo

Oro e diamanti per il mini decanter Rémy Martin Louis XIII più di lusso

louis XIII mini decanter

Gli appassionati sanno che le bottiglie preziose sono tali non solo per il loro contenuto ma anche per la loro confezione e cosa c’è di più lussuoso dell’oro e dei diamanti? Così la gioielleria M&J ha realizzato una piccola opera d’arte con il mini decanter di Rémy Martin Louis XIII. Il pregiato cognac è già noto agli estimatori per le particolari bottiglie come il  Louis XIII Le Jeroboam creato dalla Cristallerie de Sèvres, ma la particolare versione della gioielleria è un vero tripudio tra oro e diamanti, tra cui alcuni neri e gialli.

Leggi l'articolo

Yamazaki 50 yo, il whisky giapponese più costoso torna in vendita

whisky yamazaki

Torna in vendita per la gioia degli appassionati lo Yamazki 50 years-old, il whisky giapponese più costoso, in edizione limitata a circa 13mila dollari la bottiglia. Prodotto dalla Suntory Holdings Ltd, una delle distillerie più antiche del Paese, questa rara edizione è una delle più ricercate dai collezionisti non solo per l’età di invecchiamento, ma per la sua stessa distillazione che avvieni in speciali botti di rovere che donano al whisky una nota fragrante di legno fruttato. Per la distilleria si tratta di un’edizione straordinaria, limitata a sole 150 bottiglie da 700 ml a partire dal 13 dicembre.

Leggi l'articolo

Asta esclusiva da 48mila dollari per una delle più rare bottigli di whisky Glenfiddich

glenfiddich whiskey asta

Se amate i whisky rari e preziosi non potete mancare all’asta organizzata da Bonhams il prossimo 14 dicembre a Edimburgo, Scozia, quando saranno messe all’asta alcune delle più rare bottiglie prodotte dalla distilleria con una base d’asta di 48mila dollari. Non solo un whisky 55 years old dal gusto eccezionale, ma una vera pietra miliare della storia della distilleria. Si tratta infatti di undici bottiglie appartenenti alla Janet Sheed Roberts Reserve, collezione della signora Janet, nipote del fondatore della maison, prossima a compiere ben 110 anni.

Leggi l'articolo
Seguici