6 Orologi iconici: i segnatempo più famosi e lussuosi di sempre

27/07/2022

L'orologio è da sempre un accessorio simbolo di eleganza e raffinatezza, diffuso in tutto il mondo. Ma solo alcuni determinati modelli sono considerati iconici e, per scoprire quali, continua con la lettura dell'articolo!

6 Orologi iconici: i segnatempo più famosi e lussuosi di sempre

Dal carattere distintivo, l’orologio è quell’accessorio che non solo fa la differenza in quanto simbolo di grazia e stile, ma è il classico tratto di una persona che cura il proprio aspetto esteriore nei minimi dettagli. Scegliere l’orologio giusto non è assolutamente facile; infatti, è una decisione che richiede una buona dose di esperienza e conoscenza, perché è un oggetto che dura nel tempo ed è meglio ponderare i pro e i contro, soprattutto se si vuole fare un investimento acquistandone una tipologia ad un prezzo elevato. Nel corso del tempo si sono susseguiti moltissimi modelli promossi da brand diversi che hanno riscosso molto successo, ma solo alcuni sono veramente considerati iconici e hanno segnato la storia dell’orologio.  Vediamo insieme la classifica!

I 6 orologi iconici

1. Santos De Cartier

Orologio Santos De Cartier, Cartier.

Il pioniere dell’aviazione Santos Dumont nel XX secolo stava lavorando per costruire il primo aereo con ali fisse e conduceva lui stesso i modelli che progettava. Proprio durante i suoi viaggi aerei, Santos Dumont riscontrò delle difficoltà nel leggere il suo orologio da taschino e, per risolvere questo problema, il suo amico gioielliere Louis Cartier ne creò appositamente uno per lui da polso per facilitare il suo lavoro. Quel momento sancì l’invenzione del primo orologio da polso da uomo e Dumont, orgoglioso del nuovo accessorio, portò con lui in ogni suo viaggio il regalo fatto dal caro amico. Nonostante sia passato molto tempo, questo modello è ancora estremamente moderno grazie al design molto attuale e la qualità che merita ogni singolo centesimo del costo dell’orologio.

2. Breitling Navitimer

NAVITIMER B01 CHRONOGRAPH 46, Breitling.

Inventato nel 1952, questo orologio divenne molto popolare nel 1962, quando l’astronauta Scott Carpenter indossò una nuova versione, con un quadrante da 24 ore, per la missione a bordo della navicella Aurora 7. Questo orologio è il cronografo meccanico più vecchio che ci sia ancora sul mercato, sebbene quello in vendita sia un modello più aggiornato. Inizialmente, l’attenzione viene catturata dalla dimensione dell’orologio, abbastanza prorompente, per poi spostarsi su quanti elementi sono presenti nel quadrante, come il cronografo e regolo calcolatore.

3. Rolex Submariner

Submariner Date, Rolex.

Questo orologio nacque in un momento storico particolare, quando Rolex chiese all’esploratore subacqueo Jacques Cousteau di provare uno dei suoi orologi, che fu poi presentato nel 1954. In quegli anni, infatti, la comunità subacquea acquistò maggiore prestigio grazie a Cousteau e la sua invenzione aqualung, la prima attrezzatura subacquea a circuito aperto. Oltre ad essere stato introdotto in un periodo di post-guerra, dove le persone necessitavano di nuovi stimoli per dimenticare gli orrori vissuti, il Submariner rese anche le immersioni nettamente più sicure grazie alla lunetta girevole unidirezionale che consentiva di calibrare correttamente il tempo delle immersioni, così da evitare l’insorgere di eventuali problemi.

4. Omega Speedmaster

Speedmaster Moonphase Co-Axial Master Chronometer Chronograph, Omega.

La sua fama è così nota perché fu il primo orologio ad essere indossato durante una missione lunare e, per accettarsi che fosse perfetto in ogni dettaglio, fu testato nei contesti più estremi, come l’immersione in acqua a 93°C. Quel momento segnò un evento importante per la storia, perché l’Omega Speedmaster divenne l’orologio utilizzato nelle missioni spaziali NASA.

5. Cartier Tank

Orologio Tank Must, Cartier.

Questo modello è uno degli orologi più lussuosi che non conosce genere, infatti è perfetto sia per una donna che per un uomo. Ciò che cattura l’attenzione è il suo design accattivante, ispirato ai carri armati della Prima Guerra Mondiale. Il suo utilizzo è molto rilevante perché fu il primo orologio ad essere progettato per missioni militari: di fatti, inizialmente furono prodotti solo pochi pezzi, ma successivamente iniziò a godere di una popolarità sempre maggiore e occupò un posto nella classifica degli orologi più pregiati.

6. Jaeger-LeCoultre Reverso

Reverso Classic, Jaeger-LeCoultre.

Miglior alleato in campo, questo modello si illumina con lo splendere del sole e con il bagliore della luna; infatti, non conosce tempo perfetto per essere indossato perché ogni momento casca a pennello. L’invenzione celata dietro questo orologio, caratterizzato da una raffinatezza sconfinata, è molto interessante: l’uomo d’affari César de Trey accettò la sfida di trovare un modo efficiente per far sì che il vetro degli orologi dei giocatori di polo potesse essere protetto mentre loro lo indossavano durante la partica dello sport. E a quel punto De Trey ebbe un’idea geniale: creò una cassa che potesse essere ribaltata ma per mettere in pratica il suo piano, chiese al suo caro amico Jacques-David LeCoultre di produrre l’accessorio e René-Alfred Chauvot fu incaricato di progettarlo. Dall’unione di teste brillanti, nacque il Reverso.