Abito da Uomo: 8 consigli per scegliere il completo perfetto. Non lasciarteli sfuggire!

Beatrice
29/08/2022

Impossibile non avere nell'armadio un abito elegante e raffinato che si adatti perfettamente al vostro corpo, quasi come se vi fosse stato cucito addosso. Per non sbagliare la scelta del completo, leggi i nostri 8 consigli infallibili!

Abito da Uomo: 8 consigli per scegliere il completo perfetto. Non lasciarteli sfuggire!

L’abito da uomo è quel capo d’abbigliamento che deve sempre essere presente all’interno dell’armadio perché è un passe-partout da utilizzare in diverse situazioni e contesti. Se acquistato in tonalità basic, come ad esempio il nero o il blu, può essere davvero un jolly adatto per qualsiasi occasione, ed è proprio per questo motivo che è importante scegliere un modello che calzi a pennello. Che sia in ufficio, ad un matrimonio o ad un evento rilevante, scegliere un bel completo è essenziale per apparire sempre curato e ordinato. Ma come fare a scegliere? Sicuramente non è assolutamente semplice individuare l’abito ideale, soprattutto considerando la vastissima offerta che c’è sul mercato. Però, con alcuni piccoli accorgimenti, la scelta può essere facilitata! Nel resto dell’articolo troverai dei consigli utili per non sbagliare nemmeno un colpo.

8 consigli per scegliere il completo da uomo perfetto

1. La vestibilità

Il primo passo essenziale riguarda la vestibilità, che varia in base alla forma fisica: è assolutamente necessario individuare che tipo di corpo si ha, capire i pregi e i difetti e, messo in luce questo presupposto, decidere quale giacca e quale pantalone fanno al caso vostro. Un altro punto essenziale è l’altezza: infatti, se siete alti più di 175 cm, i reverse devono essere ampi e grandi e le giacche a doppiopetto sono molto consigliate; se la vostra altezza è inferiore ai 175 cm, allora è meglio prediligere revers stretti e giacche con un punto vita alto. Inoltre, la giacca deve essere appena sotto i fianchi e soprattutto morbida, cosicché sia più facile avere libertà di movimento. La linea della manica deve essere dritta, senza evidenziare il bicipite. I bottoni devono chiudersi perfettamente, senza fare pieghe, che non sono per niente chic.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MDV.eth (@marianodivaio)

2. Il taglio

NO categorico agli eccessi: assolutamente aboliti sia completi oversize che slim! L’abito perfetto per voi deve essere giusto, una perfetta via di mezzo tra i due estremi. Proprio per questo motivo, è preferibile commissionare dei capi su misura in modo tale che calzino a pennello, anche se il costo può essere più elevato. Infatti, per quanto riguarda l’acquisto del completo perfetto, meglio non attenersi al detto “minima spesa, massima resa”, perché, anche se il prezzo di un abito su misura sarà costoso, perlomeno avrete nell’armadio un indumento che sia impeccabile.

3. Il pantalone

Paradossalmente, la scelta del pantalone è più facile rispetto a quella della giacca, perché ci sono delle regole basilari. Prima di tutto, è sempre opportuno evitare il cavallo basso; in secondo luogo, la lunghezza è decisiva ai fini dell’eleganza poiché un pantalone troppo lungo o troppo corto potrebbe non risultare poi così fine. Qual è la soluzione esatta? Facile, la regular fit, la cui piega cada perfettamente a filo della scarpa. Prestate una particolare attenzione anche alla vita, evitando categoricamente quella bassa che conferisce solo un aspetto trasandato al look.

4. La camicia

Anche la camicia gioca un ruolo essenziale: infatti, il colletto deve essere in perfetta linea con quello della giacca ed è anche estremamente importante che non esca troppo fuori dai polsini della giacca. Questo vedo-non vedo vi aiuterà molto ad apparire inimitabili.

5. Il tessuto

Non trascurate per nessuna ragione al mondo il tessuto perché gioca un ruolo non indifferente. Infatti, è meglio prediligere una stoffa pesante, che ricada in modo dritto e senza pieghe. Di base, il materiale ideale per un completo varia in base alle stagioni: in quelle fredde, la lana misto cachemire sarà l’alleato perfetto per mantenere il corpo caldo; in primavera-estate, la seta, il cotone o il lino, risulteranno freschi e piacevoli non solo alla vista ma anche al tatto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da David Beckham (@davidbeckham)

6. La cravatta

Per quanto riguarda il colore, preferire quelli primari come il nero, il blu o il grigio è un’ottima idea per non essere mai fuori posto. Mi raccomando uomini, anche in questo caso la lunghezza è importante, quindi la cravatta non deve mai superare la vita, e, per un look moderno ed evergreen, puntate tutto su un modello fino.

7.  L’accessorio

Generalmente, la cintura e le scarpe devono avere dei colori coordinati ma, attualmente, potete anche permettervi di variare il colore per sdrammatizzare l’outfit. Se avete in mente di indossare delle sneakers tanto in voga al momento, via libera, ma è necessario fare una precisazione: niente loghi in bella vista.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marco Fantini (@marcofantini_mf)

8. Le scarpe

Lo so che probabilmente starete pensando a quanto sia difficile scegliere questo benedetto completo, ma l’aspetto esteriore è un biglietto da visita molto importante. Concludendo questo capitolo parlando di scarpe, possiamo mettere in evidenza delle accortezze: le stringate sono una garanzia per non sbagliare mai; i mocassini vanno bene solo se sono il modello loafers e per le stagioni fredde, uno stivaletto Chelsea è super approvato!  

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da David Beckham (@davidbeckham)