Andy Warhol, mille opere identiche in vendita a 250 dollari, ma solo una è autentica: l’idea di MSCHF

Un disegno originale di Andy Warhol del 1954 mescolato a 999 riproduzioni così fedeli da essere praticamente irriconoscibili: l'idea del collettivo newyorkese MSCHF che consentirà a un ignaro fortunato di comprare un'opera di valore con poche centinaia di dollari

Pubblicato da Giovanna Tedde Giovedì 28 ottobre 2021

Andy Warhol, mille opere identiche in vendita a 250 dollari, ma solo una è autentica: l’idea di MSCHF
Foto Instagram | @ warholpopart

Mille opere di Andy Warhol in vendita a 250 dollari, ma soltanto una è autentica: scatta l’iniziativa del collettivo newyorkese MSCHF, che ha avviato un progetto singolare per rendere più “democratica” l’arte del celebre artista e tradurla in un lusso alla portata di tutti. Obiettivo principe dell’idea è quello di rendere accessibile a più persone possibile un mondo che, da sempre, è prerogativa di pochi. Così, uno dei fortunati acquirenti si porterà a casa un pezzo che potrebbe essere l’originale del valore di 20mila dollari!

L’idea di MSCHF: opere di Andy Warhol in vendita a 250 dollari, ma solo una è autentica

Dopo aver mescolato 999 falsi con un solo originale, il collettivo MSCHF ora afferma di non sapere più quale sia il vero disegno di Warhol tra i pezzi che, nell’ambito di un singolare e visionario progetto lanciato nel mercato dell’arte, sono in vendita a 250 dollari. Soltanto uno dei collezionisti che procederà all’affare potrà essere baciato dalla fortuna, del tutto ignaro, aggiudicandosi un’opera d’arte autentica firmata dalla penna del celebre re della Pop art.

È l’iniziativa di MSCHF destinata a far rumore in una galassia da sempre dominata da pochi eletti, con l’obbiettivo di rendere accessibile a tutti il genio di Andy Warhol. Il collettivo ha acquistato il disegno originale, datato 1954 e intitolato “Fairies”, per 20mila dollari e lo sta vendendo a un prezzo super ridotto insieme a 999 riproduzioni fedelissime realizzate dallo stesso gruppo di artisti con un’avanzata procedura digitale. Le copie sarebbero così ben fatte da lasciare nel dubbio gli stessi creatori che adesso, precisano, non sarebbero in grado di riconoscerle come falsi.

Museum of Forgeries: il progetto targato MSCHF

L’iniziativa che scuote il mondo degli appassionati di Andy Warhol rientra nell’ambito del progettoMuseum of Forgeries“, tra le cui colonne portanti spicca la volontà di offrire, a un pubblico sempre più vasto, la possibilità di avere un’opera reale del celebre artista.

Ognuna delle copie in vendita, intitolate “Possibly Real Copy of Fairies by Andy Warhol”, potrebbe essere quella autentica e comprarla per soli 250 dollari suona quasi fantascientifico. Secondo MSCHF, chi acquisterà il Warhol originale potrebbe non rendersi mai conto di possedere un autentico gioiello dell’arte. Forse soltanto un esperto potrebbe risolvere l’enigma, ma anche su questo, ammette lo stesso collettivo, la via della certezza appare in salita: il dubbio potrebbe restare per sempre.