Arco K: La Limited Edition dell’iconica Arco ti lascerà a bocca aperta!

28/07/2022

Al motto di "The Visible Becomes Invisible", Flos lancia Arco K per celebrare i sessant'anni della iconica lampada ad Arco di Achille e Pier Giacomo Castiglioni. Scopriamo come cambia...

Arco K: La Limited Edition dell’iconica Arco ti lascerà a bocca aperta!

Flos festeggia 60 anni della leggendaria Arco, la lampada disegnata da Achille e Pier Giacomo Castiglioni nel 1962, con una straordinaria limited edition riservata agli appassionati dell’iconico universo Flos e ai grandi collezionisti. Arco K è davvero per pochi, solo 2022 pezzi, acquistabili esclusivamente online. Ma scopriamo cosa cambia in questa riedizione della regina di tutte le piantane…

Arco K: Ecco le novità della Limited Edition di Arco

Grazie a un processo che non esisteva sessant’anni fa, Arco K 2022 Limited Edition mette in risalto la propria struttura e cattura lo sguardo che corre lungo l’arco dalla linea essenziale fino ad arrivare all’innovativo blocco. E’ proprio questo infatti il cambiamento rischioso e sconvolgente: la base si rinnova. La durezza del marmo si dissolve e la base di Arco diventa eterea grazie all’uso del cristallo. Le altre caratteristiche di Arco che tutti noi conosciamo e amiamo restano le stesse ma questo piccola rivisitazione da un’immagine nuova e moderna alla mitica lampada.

Base Arco K

L’ultima rivisitazione di Arco vi lascerà a bocca aperta!

Arco K 2022 Limited Edition è una rivisitazione dell’iconica lampada che ha rivoluzionato completamente il design delle illuminazioni da terra. Ideata da Achille e Pier Giacomo Castiglioni 60 anni fa, in coincidenza con la nascita del brand Flos, Arco è ormai entrata nell’immaginario comune conquistando spazio nelle nostre case e nei nostri cuori.

Flos Arco K

K punta sulla sinuosa struttura dell’arco incanalando lo sguardo che scivola lungo la U fino ad arrivare all’innovativa base in cristallo. Flos abbandona la matericità del marmo per la trasparenza del cristallo, svelando così il funzionamento della lampada dei fratelli Castiglioni. Roberta Silva, ceo del brand, conferma la scelta unica di rivoluzionare la base, spiegandone il senso:

Ci siamo concentrati sul segno inconfondibile della Arco, esaltandolo con una base invisibile, realizzata con un cristallo ultra trasparente. Un materiale usato nell’ottica per piccole superfici, a cui abbiamo dato un’evoluzione fuori scala a partire da un macchinario costruito appositamente.

Arco K esclusiva come un’opera d’arte

Arco K 2022 è una Limited Edition davvero esclusiva, ogni pezzo è numerato (con Nft crittografato), acquistabile solo online e consegnato in una speciale cassa di legno proprio come un’opera d’arte. Arco è sicuramente un’icona intramontabile e la nuova K non ha certo la pretesa di sostituirla, vuole essere piuttosto quel pezzo raro da aggiungere ad una collezione unica e dal valore inestimabile. Arco K arriva vent’anni dopo un’altra edizione limitata dell’iconica lampada, quella del 2002 quando Arco celebrava i suoi primi quarant’anni.

In entrambe le occasioni il design unico di Arco è stato rispettato, nella versione 2022 però si è scelto di mettere a nudo la struttura, portando l’occhio a scoprire l’interno della base che sostiene il braccio incurvato. La scelta di rinunciare al marmo non è stata solo stilistica ma anche di principio: il marmo è considerato un materiale pregiato e comunica lusso, nelle intenzioni dei designer però, la scelta della pietra aveva tutt’altro senso. Si trattava di un materiale facile da trovare e soprattutto robusto e resistente abbastanza da sorreggere l’arco. Per Arco K quindi si è desiderato dare un nuovo senso: il cristallo grazie alla sua trasparenza, ti porta alla scoperta della meccanica e svela il “segreto” nascosto della lampada.

La Arco 1962 ha un foro passante nel marmo pensato per poter infilare un manico di scopa per spostare la pesante base. Una scelta obbligata ma anche spiritosa dei due progettisti. Nella limited edition Arco K viene mantenuto il foro ma la lampada viene corredata di un apposito supporto di legno più corto e più pratico del manico di scopa, una sorta di mattarello da cucina, ricoperto con una stoffa antigraffio per spostare comodamente l’illuminazione senza rischiare di graffiare o danneggiare il cristallo.

Il Materiale scelto per Arco K

Arco K è una lampada da terra a luce diretta. Base in cristallo senza piombo. Stelo telescopico in acciaio inossidabile satinato. Riflettore orientabile e regolabile in altezza in alluminio stampato, lucidato e zapponato.

La novità è la base in un cristallo senza piombo, quello usato per prismi ottici di laboratorio.
La parte difficile è stata la lavorazione, che da micro è dovuta diventare macro senza perdere di precisione. Per realizzare le strutture della nuova Arco sono stati infatti utilizzati macchinari creati ad hoc che hanno permesso di ottenere dei pezzi perfetti e di elevata precisione.
Alla versione originale è stata inoltre aggiunta una molla a spirale che avvolge il perno di fissaggio per garantire che il vetro interno sia protetto.
Per il resto, il progetto di Arco è rimasto inalterato: braccio di metallo con curvatura a U, regolabile in tre posizioni; lampadina con la calotta semi argentata, composta da una parte piena e da una forata, così da creare giochi di luce affascinati e unici sui soffitti di casa.