Arte: Damien Hirst in mostra a Montecarlo

In mostra a Montecarlo 60 opere di Damien Hirst

Pubblicato da Annabella D Argento Martedì 11 maggio 2010

Damien Hirst in mostra a Montecarlo. Chi arrivasse nel piccolo Stato passando dal mare, precisamente dal porto di Fontvieille si troverebbe davanti ad un enorme sculturadi 10 metri, in bronzo, la Virgin Mother che simbolicamente invita a visitate la mostra Cornucopia. 60 opere che ripercorrono i 15 anni di carriera di un artista controverso, le cui opere provocatorie hanno spesso creato discussioni accese nel mondo artistico.

La morte è il filo rosso delle sue creazioni. È noto soprattutto per una serie di realizzazioni in cui corpi di animali, come squali-tigre, pecore e mucche, sono imbalsamati ed immersi in formaldeide. Creazioni che gli sono valse le contestazioni di molte associazioni animaliste.
 
E location non potrebbe essere migliore: per la prima volta il Museo Oceanografico di Monaco si apre ad un’esposizione contemporanea, in collaborazione con il Nouveau Museé National di Monaco.
 
L’interesse di Damien Hirst per la scienza e la medicina emerge da numerose opere presenti in mostra, dalle sculture anatomiche ai dipinti farmaceutici.
 
Solo a titolo esemplificativo, a confrontarsi con le teche dell’Oceanografico sono, tra le altre, le opere-vetrine di Hirst che raccolgono prodotti farmaceutici e medicali, pietre preziose fatte a mano e 3502 farfalle, scarabei e altri insetti disposti su 9 metri di lunghezza.
 
In un balzo ideale da Montecarlo andiamo in Italia. Perché contemporaneamente all’esposizione monegasca, Hirst è presente a Venezia con l’esposizione “Death in Venice” alla Galleria Michela Rizzo.
 
 
 
 
foto tratte da www.luxuryonline.it