Borghi dell’Alto Garda: 4 luoghi incantevoli da visitare questa estate

Laura Pistonesi
  • Esperienza di 20 anni in comunicazione e PR
  • Esperta di beauty, fashion e viaggi
02/07/2024

Lago e montagna si incontrano creando una scenografia davvero incantevole.E' qui che prendono forma i suggestivi borghi dell'Alto Garda del Trentino Alto Adige...

Borghi dell’Alto Garda: 4 luoghi incantevoli da visitare questa estate

Il Lago Di Garda, oltre ad essere il più grande d’Italia, è quello che abbraccia tutte le sfumature e le essenze del nostro paese. Ha il profumo della montagna, i sapori della collina, il relax proprio del lago e, bagnando più regioni, riesce a catturare le tradizioni di ognuna. La zona più a Nord del lago è proprio quella che viene chiamata l’Alto Garda, un pezzetto di terra che segue il fiume Sarca che ha intorno la meravigliosa scenografia delle Dolomiti. L’Alto Garda è, dunque, la zona del Trentino bagnata dal lago, quella famosa per il suo olio di oliva extravergine DOP famoso in tutto il mondo, per i suoi frutteti. I borghi dell’Alto Garda sono dei luoghi da visitare e da assaporare perché sicuramente restano nel cuore per la loro meraviglia.

Riva del Garda: la punta di diamante dell’Alto Garda

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Margit Radies (@margitradies)

E’ un po’ il simbolo del Lago di Garda in Trentino, il comune di Riva del Garda è una destinazione ideale per chi vuole vivere il lago e non rinunciare alla bellezza della montagna. Questo è il borgo che più di tutti sa di olio di oliva, ma anche di limoni ed è inebriante come il suo buon vino. E’ Riva del Garda  il borgo dove la tradizione di montagna incontra quella Mediterranea creando un centro incantevole. Riva del Garda, nel suo centro storico, è un vero gioiello da scoprire, da vedere passeggiando. E’ proprio qui, che si trova un ascensore panoramico che porta fino al Bastione, la Rocca di Riva, fortezza grigia che fa da difesa alla città. Riva del Garda è la meta ideale per chi vuole vivere la vita del lago, ma anche quella della montagna, quella dei sapori e quella dello sport, perché tantissime sono le opportunità che essa offre.

Arco: il borgo incantevole dell’Alto Garda

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Martin Hoppe (@schmonkmczonk)

E’ davvero una chicca, a vederlo dal basso viene proprio voglia di visitarlo, questo delizioso borgo dell’Alto Garda arroccato su un’altura con il suo castello che ne fa da guardiano. Arco è un delizioso borgo dalla pianta a semicerchio che si snoda lungo una collina. Passeggiando vi renderete conto della sua bellezza, facciate di palazzi, vicoli lastricati fino ad arrivare appunto al simbolico Castello di Arco vi sorprenderanno. Una gita ad Arco può rivelarsi un’esperienza davvero piacevole, fermarsi ai suoi ristoranti, alle enoteche, lasciarsi innamorare dalla bellezza del ville nobili vi farà sentire una sensazione di benessere e serenità Se siete amanti dei panorami, Arco sicuramente è un borgo che vi farà fare wow in poco tempo.

Tenno: il borgo di arte e storia dell’Alto Garda

E’ il borgo che forse più degli altri riesce a trasmettere storia e arte. Tenno è il borgo medievale che si identifica per il suo castello che risale al 1100 e domina tutto il paese. Le sue stradine lastricate, le sue viuzze strette invitano ad una passeggiata tranquilla che al termine vi sorprenderà con un meraviglioso panorama sul Lago di Garda. Tenno non è solo il borgo del Lago di Garda ma anche quello del Lago di Tenno famoso per le sue acque verdi azzurre che fanno proprio venir voglia di un tuffo. Di Tenno fa parte anche l’abitato di Canale che è considerato uno dei Borghi più belli d’italia. Se siete amanti dell’enogastronomia questo è il posto giusto per provare la carne salada, l’olio, ma anche l’aceto dell’Alto Garda.

Rango: il borgo dell’ Alto Garda dal cuore contadino

Basta spostarsi per circa 30 chilometri dalle rive del lago di Garda per trovare questo borgo che ha un sapore d’altri tempi. Rango è un vero museo a cielo aperto con le case fatte di pietra a vista, con la sua anima rurale, con le sue storie e tradizioni da ascoltare e vivere. Questo delizioso centro è uno dei Borghi più belli d’Italia dove un tempo passava la Via Imperiale che collegava il Lago di Garda con la Val di Sole. Il suo carattere è unico e per scoprirlo bisogna sempre accedere da una scalinata in pietra che fa un pò da clessidra che porta in un’altra epoca.