Borse Braccialini primavera-estate 2013, la forza creativa che arriva dall’Africa

La collezione primavera-estate 2013 delle borse Braccialini si ispira all'Africa e ai suoi diversi paesaggi: dalle dune del deserto alla savana, passando per le tradizioni delle tribù del Continente Nero

Pubblicato da Lorena Cacace Venerdì 10 maggio 2013

Un soffio d’Africa per la nuova collezione di borse Braccialini per la primavera-estate 2013. È il Continente Nero il tema scelto dalla maison per illuminare con la creatività e l’originalità tipica del brand la bella stagione. Le forme delle capanne più tipiche dei villaggi africani, i richiami alle tradizioni iconografiche delle tribù più diverse e una scelta di colori che si dispiegano tra la terra della savana alle foreste del Kilimanjaro fino al blu dei Tuareg. L’Africa in tutte le sue forme e ambienti, dal caldo secco del deserto alla vegetazione rigogliosa delle foreste: fiori, animali e foreste da tutto il mondo tropicale per un’esplosione di fantasia.

Per chi cerca una borsa adatta alla bella stagione la scelta è davvero ardua: le migliori maison propongono modelli diversi per stile, materiali, forme e colore. I modelli più in voga sono senza dubbio le handbag, con manico doppio o singolo, perfette da sfoggiare con gli abiti più leggeri. Accanto a modelli di grande eleganza con la bella stagione si può osare di più scegliendo tra le borse Braccialini. La maison è nota per interpretazioni più che originali dell’accessorio femminile per eccellenza e la collezione primavera-estate 2013 non fa eccezione.

Pezzo forte è sicuramente la borsa Capanna: l’handbag riproduce le forme della più classica capanna africana con tanto di lance e scudo per la caccia e la porta in bambù. Realizzata in pelle bianca, è ricoperta dal tetto in piccole frange in pelle marrone che replicano la copertura in foglie delle abitazioni africane. La capanna torna anche nelle borsette a tema: un caldo giallo che ricorda quello del sole della savana con capanna, giraffa, elefante e alberi ricamati. Dedicata al sinuoso ghepardo la borsa Cartoline: colori tenui e terrosi con un quadretto della savana e in primo piano il felino più veloce al mondo pigramente adagiato su un ramo.

Al mondo dei guerrieri blu del Sahara le borse Tuareg: forme diverse e materiali estivi come le paglie intrecciate, pelle stampata a caldo e lavorazioni preziose, arricchite da una nappa pendente, in bianco e beige.

La borsa Clio di Braccialini si veste delle culture africane con decorazioni e fantasie che si richiamano alle vesti tradizionali: Tribal, Voodoo o Zulu per un soffio d’Africa a portata di mano. E ancora delicate decorazioni traforate in pelle color mogano che riproducono gli animali della savana nella borsa Safari o suggestioni delle dune mosse dal vento con le borse Desert. Se soffrite il mal d’Africa o volete dare un brio originale al vostro look estivo avete solo da scegliere.