Borse Firmate da Architetti e Designer di fama Mondiale: le nostre 3 preferite, solo su Up To You Anthology!

Beatrice
11/08/2022

Quando le idee creative dei Designer e Architetti più famosi del mondo incontrano il lavoro di esperte mani artigiane, il risultato non può che essere sbalorditivo. Tutto su Up To You Anthology, il marchio Made in Italy di borse anticonvenzionali...

Borse Firmate da Architetti e Designer di fama Mondiale: le nostre 3 preferite, solo su Up To You Anthology!

A marzo a Milano ha aperto finalmente il tanto atteso negozio Up To You Anthology, già presente dal 2019 come piattaforma e-commerce destinata a tutti coloro che hanno la sfrenata passione per le borse ricercate, originali ed esclusive. L’idea è partita dal giovane Nicolò Gavazzi, un imprenditore che ha avuto modo di affinare e ampliare le sue conoscenze grazie al percorso di studi alla Columbia Business School. La novità introdotta da Gavazzi è molto interessante: infatti, il suo brand ha lo scopo di ampliare la gamma di prodotti, ascoltando ed esaminando le varie proposte da parte di esperti che abbiano il desiderio di introdurre sul mercato la propria idea creativa. Le collaborazioni speciali sono alla base di questo progetto: sono diversi i nomi presenti sulla lista di prodotti in commercio, come ad esempio Nendo, Giulio CappelliniNaoto FukasawaVincent Van DuysenDavid Chipperfield e Zaha Hadid Design Studio; di fatti, ognuno di loro ha dato vita ad un modello di borsa totalmente inedito, creando così dei prodotti che non sono unicamente dei semplici accessori ma dei veri capolavori dal valore inestimabile.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da UP TO YOU ANTHOLOGY (@uptoyouanthology)

Quindi, è possibile affermare che Up To You Anthology è un brand innovativo che produce dei pezzi unici ed inimitabili, frutto dell’unione di talenti dell’Architettura, del Design e dell’Arte di tutto il mondo. E ciò che succede quando delle menti brillanti si uniscono è un risultato sorprendente: infatti, grazie a questa fusione estrosa, la collezione di borse mette in risalto il differente approccio che ogni artista ha avuto nei confronti del design. Ed è proprio questa la ragione per cui i prodotti venduti da questo marchio hanno carattere da vendere e soprattutto, sono appositamente pensati per degli esperti in materia che cercano una bella novità e un prodotto di nicchia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da UP TO YOU ANTHOLOGY (@uptoyouanthology)

Un altro punto molto rilevante ai fini dell’etica del marchio è il paese di produzione: infatti, Up To You Anthology ha a cuore l’artigianato italiano; sono diversi i fornitori e gli artigiani che, lavorando tra la Toscana e la Lombardia, danno vita a dei prodotti di altissima qualità. Non a caso, è stata la necessità di toccare con le proprie mani una borsa di questo brand che ha portati all’apertura dello store a Milano: infatti, pezzi del genere non possono solo essere ammirati attraverso uno schermo ma sono ancora più apprezzati quando il compratore se li ritrova davanti ed ha la possibilità di stringere a sé questo accessorio così incomparabile.

Up To You Anthology: 3 borse firmate da Architetti e Designer famosi

1. La borsa dello Studio Zaha Hadid Design

Il design è ben strutturato e pensato in ogni minimo dettaglio ma la particolarità sta proprio nel concept nascosto dietro questa borsa: il suo stile varia in base a chi la indossa perché non esiste un solo modo per portare questa borsa. Infatti, nella realizzazione di questo prodotto, il focus di Zaha Hadid Design era proprio centrato sul rapporto tra acquirente e accessorio e a garantire una versatilità unica nel suo genere, consentendo di sfruttare al massimo questa borsa in più contesti diversi.

ZAHA HADID DESIGN, Fle-X.

2. La borsa disegnata dal designer Omi Tahara

La mano dell’artigiano esperto non potrebbe essere più visibile di così, soprattutto per quanto riguarda la lavorazione della silhouette sinuosa. L’ispirazione nasce quando il designer e direttore creativo giapponese Omi Tahara ha osservato attentamente in Europa tante donne mangiare frutta all’aperto ed è per questa ragione che è nata una borsa ispirata a delle arance.

OMI TAHARA,
A Couple of Oranges.

3. La borsa firmata da Elisa Ossino

Questa piccola borsa con forma rettangolare si ispira ad una busta per le lettere e presenta delle linee geometriche basic ed essenziali. Sebbene il design sia molto minimal, questo accessorio è perfetto per i caratteri forti e decisi. 

Elisa Ossino, Lettera S.