Crisi, chiude il museo d’epoca di Glenn Patch

E’ in vendita a causa della crisi un famoso museo di auto d’epoca del Missouri

Pubblicato da Danila T. Mercoledì 14 gennaio 2009

Crisi, chiude il museo d’epoca di Glenn Patch

Negli Stati Uniti, la crisi dell’industria automobilistica ha implicazioni piuttosto sorprendente. Nel Missouri, un museo dedicato alla raccolta di autovetture d’epoca del 1957, strangolato dai debiti è stato costretto a chiudere e a vendere.

In un affascinante articolo, il Los Angeles Times racconta la storia del museo come nessun altro, nato dalla passione del suo creatore, Glenn Patch. Se i musei dedicati alle automobili d’epoca sono moltissimi, quello di Glenn Patch è l’unico dedicato a un singolo anno. Ed oggi è in vendita per 17 milioni di dollari.

Che bellezza questo museo, Plymouth, Packard, Pontiac, tutti nomi che sono presto destinati a scomparire. Queste automobili, raccolte con pazienza, giorno dopo giorno purtroppo saranno vendute e non abbiamo assolutamente idea della fine che faranno.
Il rischio più grande è che nessuno voglia comprare il tutto. In questo caso, le automobili verrebbero vendute singolarmente a diversi collezionisti. Il museo ha raccolto negli anni 66 autovetture, compresi gli eventuali modelli Cabrio e tutti i prodotti in circolazione negli Stati Uniti nel 1957.