Diamanti, grosso furto di gioielli a Bergamo

Un grosso furto di gioielli viene messo a segno in una gioielleria di Bergamo da un ladro che i finge cliente e si fa mostrare dei gioielli molto preziosi con il pretesto di un regalo speciale alla mamma

Pubblicato da Danila T. Martedì 23 giugno 2009

Se date un occhiata online vedrete quante sono le notizie che riguardano furti di gioielli che pare siano aumentati in tempo di recessione in cui la vita è dura per tutti anche per i più ricchi e in generale i benestanti che cominciano a fare qualche conto in tasca.

Furti in casa se ne contano a bizzeffe negli ultimi giorni ma questo è un caso un po’ particolare. A Bergamo in una gioielleria molto conosciuta di via XX settembre un ladro si finge cliente e porta a termine un colpo da vero maestro, altro che cliente.

Un uomo sui 35 e molto probabilmente di origini sudamericane è entrato lo scorso venerdì nella gioielleria Solza fingendosi un cliente interessato all’acquisto di un gioiello da regalare alla madre. Con questo pretesto si è fatto mostrare dai commessi diversi gioielli e approfittando di un momento di distrazione a rubato dalla cassaforte del negozio una spilla di diamanti dal valore di 24.000 euro, un anello da 18.000 e un bracciale da 30.000.

Un colpaccio che è costata alla gioielleria una grossa cifra ma al momento i carabinieri stanno ancora indagando sulla faccenda; personalmente escludo la possibilità che i gioielli vengano ritrovati.