Disoccupati in villa di lusso smascherati dalla Finanza

Non si tratta soltanto di evasione delle tasse ma di molto più: E’ avvenuto qualche giorno fa il sequestro di una splendida villa di lusso all’interno della quale ci vivevano due disoccupati

Pubblicato da Danila T. Venerdì 19 giugno 2009

Procede la lotta dell’Agenzia delle Entrate agli evasori delle tasse e i primi ad essere puniti saranno certamente coloro i quali hanno celato il lusso, proprio di recente non a caso ci sono state molte polemiche a proposito dell’Ici che coloro che non avevano dichiarato le loro case di lusso dovranno pagare.

A proposito di case di lusso proprio di recente una villa a Misano Adriatico, dal valore di 700.000 euro circa, è stata sottoposta a sequestro da parte della Guardia di Finanza di Rimini, ma probabilmente in questo caso c’è molto di più che semplice evasione fiscale.

La villa è di proprietà di un uomo di circa 45 anni originario di Riccione e con vari precedenti, coinvolto da qualche tempo in alcune indagini svolte dalla Procura distrettuale antimafia di Rimini.

Il tutto è cominciato con gli accertamenti patrimoniali che hanno portato alla luce una certa discrepanza tra il reddito prodotto e il patrimonio posseduto, come fa un disoccupato a possedere una proprietà di oltre 1500 metri quadri. In questo caso al signore in questione è andata molto male perché non si tratterà soltanto di Ici.