Dolce & Gabbana, un mondo di cloni

Dolce & Gabbana lancia una nuova fragranza maschile molto gradevole ma poco originale nel design che si ispira a Guerlain, o forse a Narciso Rodriguez

Pubblicato da Danila T. Giovedì 30 ottobre 2008

Attualmente non c’è una sola celebrità, cantante, attore, che non lanci un profumo. Oggi però voglio parlavi di profumi prodotti da brand molto selezionati, che hanno i mezzi e una creatività invidiabile per pianificare un profumo che sia significato e non soltanto fragranza.

Per non parlare di confezioni e flaconi, i veri collezionisti conservano perfino gli incarti originali, e ne vale decisamente la pena visto che alcuni hanno dei flaconi veramente originali. Ma nulla toglie valore ad un classico sempre originale, che si rinnovano continuamente con spruzzi surreali e poco ortodossi. Ma ormai la fantasia comincia decisamente a scarseggiare, e assistiamo oggi ad una clonazione nel design dei profumi.

Ed è questa la sfortunata sorte di Dolce & Gabbana che ha realizzato un profumo gradevole ma poco originale, che ricorda molto i flaconi di Narciso Rodriguez o L’istant di Guerlain, lanciato qualche anno fa

Design clone o puca salualità? Ai posteri l’ardua sentenza