Vini più costosi al mondo: la classifica

Scopri le bottiglie più ambite dai collezionisti, i vini più costosi del mondo e più pregiati. Da collezione e, raramente, anche da degustare, questi vini pregiati rappresentano non solo un vanto per l'amatore, ma altresì un ottimo investimento che accresce nel tempo.

Pubblicato da Chiara Ricchiuti Mercoledì 28 luglio 2021

Vini più costosi al mondo: la classifica
Foto Pexels | Andrea Piacquadio

I vini più costosi al mondo rappresentano un business notevole degli ultimi anni, nonché un ottimo investimento specie per i nuovi ricchi. Parliamo di bottiglie pregiate, per invecchiamento ed appartenenza, alcune delle quali uniche nel proprio genere. Naturalmente, i prezzi dei vini più costosi del mondo sono stratosferici, quasi sempre acquistati durante aste agguerrite e destinate ad utenti elitari. Nonostante ciò, conoscere quali etichette rappresentano il non plus ultra dei vini costosi è sempre una curiosità alla quale cedere.

Vini più costosi del mondo: classifica 2021

Andiamo alla scoperta dei vini più costosi al mondo, dal vino dell’azienda Screaming Eagle, quindi statunitense, fino ad arrivare al primo in classifica, firmato Henri Jayer.

Screaming Eagle Sauvignon Blanc

screaming eagle
Foto Hedonism Wines

Di origine statunitense, lo Screaming Eagle Blanc è all’ultimo posto della classifica dei vini più costosi al mondo. La località in cui viene prodotta è la Contea di Napa, in California, conosciuta proprio per i suoi vigneti, quindi impossibile non conoscere questa prestigiosa bottiglia di vino. Il costo medio di una bottiglia è di circa 5.084 euro, ma è stato comprato anche per più di 7.000 euro.

Leggi anche: I migliori vini pregiati da regalare, la selezione esclusiva

Domaine Leroy Musigny Grand Cru

musigny
Foto Wine-Searcher

Prodotto in Francia, dal sapore strutturato e secco, il Musigny Grand Cru conquista il nono posto della classifica 2021 dei vini più costosi. Una bottiglia può costare in media 7.000 euro.  

Domaine de la Romanee- Conti Montrachet Grand Cru

montrachet
Foto CellarTracker

Non solo è uno dei vini più cari al mondo, rientra anche nella categoria dei vini bianchi più apprezzati, il Conti Montrachet Grand Cru vanta un sapore intenso e il prezzo varia tra i 4.000 e i 13.000 euro.

Domaine Georges & Christophe Roumier Musigny Grand Cru

musigny rosso
Foto Wine-Searcher

Sembrerebbe essere proprio lui il vino bianco più caro al mondo, viene prodotto in una regione tedesca della Mosella. Può costare fino a 8.000 euro a bottiglia.

Joh. Jos Prum Wehlener Sonnenuhr Riesling Trockenbeerenauslese

Riesling Trockenbeerenauslese
Foto Wine-Searcher

Anche lui è un vino tedesco, negli anni passati è stato venduto per oltre 10.000 euro. Il prezzo medio, ad oggi, può aggirarsi anche attorno ai 5.000 euro a bottiglia.

Domaine Leflaive Montrachet Grand Cru

domaine leflaive
Foto Wine-Searcher

Uve Chardonnay, il Montrachet Grand Cru viene prodotto dall’azienda vinicola Domaine Leflaive in Francia, precisamente a Borgogna. Può costare fino a 10.000 euro. 

Henri Jayer Cros Parantoux Vosne – Romanee Premier Cru

vosne romanee
Foto Vivino

Uno dei vini rossi francesi più apprezzati in tutto il mondo, il Vosne Romanée Cros Parantoux è prodotto dall’azienda vinicola Henri Jayer con uve Pinot noir. Una bottiglia può costare anche più di 10.000 euro.

Leggi anche: I migliori vini bianchi italiani

Egon Muller-Scharzhof Scharzhofberger Riesling Trockenbeerenauslese

Foto Hedonism Wines

Al terzo posto troviamo un vino tedesco da degustare  specialmente con cibi speziati, frutti di mare e salumi, il costo di una bottiglia di Scharzhof Scharzhofberger Riesling Trockenbeerenauslese è di circa 14.000 dollari.

Romanée-Conti del 1990

romanee conti
Foto Tannico

Il Romanée-Conti è prodotto in Francia, precisamente in Borgogna, ed è del tipo Pinot Nero. Data la scarsità di produzione delle sue vigne, risulta essere fra i vini più costosi al mondo: una bottiglia di Romanée-Conti del 1990 costa circa 15.000 euro.

Henri Jayer Richebourg Grand Cru

richebourg
Foto Vivino

Sapevate che non tutti i vini più costosi del mondo si possono degustare? L’Henri Jayer Richebourg Grand Cru è, invece, uno dei pochi vini pregiati che può essere bevuto. I prezzi delle sue bottiglie sono molto vari, ma sempre alti: al momento, la più cara è stata pagata circa 24.000 euro.

Leggi anche: I migliori vini rossi italiani, le bottiglie da provare