Lisbona: 8 cose da fare e vedere assolutamente per un tour inedito e originale!

Laura Pistonesi
  • Esperienza di 20 anni in comunicazione e PR
  • Esperta di beauty, fashion e viaggi
15/08/2022

Lisbona è una delle capitali europee più affascinanti per le sue tradizioni, i suoi colori, la sua cucina. Per cogliere la sua bellezza bisogna immergersi nella sua atmosfera, Ecco per voi una lista di cose inedite e originali da fare e da vedere per fare un viaggio fuori dal comune

Lisbona: 8 cose da fare e vedere assolutamente per un tour inedito e originale!

Avete scelto Lisbona come vostra meta per le vacanze estive e vorreste fare un soggiorno insolito per vivere una esperienza unica in Portogallo? Abbiamo stilato per voi una lista di cose inedite da fare per vedere con occhi diversi da quelli che si raccontano nelle guide turistiche, una realtà unica per il suo fascino senza tempo.

Lisbona vieLisbona è la capitale costruita con un vero e proprio dedalo di vie, che regala un’atmosfera magica grazie alla sua storia, ai colori e i simboli a cui non si può restare indifferenti. Per trascorrere dei giorni qui e rendere il viaggio meraviglioso è d’obbligo immergersi nei ritmi e nelle tradizioni portoghesi.

Ecco per voi, dunque, la lista per una Lisbona esclusiva:

Soggiornare al The Ivens Hotel

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da The Ivens Hotel (@theivenshotel)

Questo hotel, che prende il nome dall’omonimo esploratore è un’oasi lussureggiante che mescola note esotiche, glamour e minimalismo per regalare ai visitatori l’esperienza di una continua scoperta. Grazie ai suoi ambienti curati sembra di essere catapultati in un microcosmo unico, che strizza l’occhio alla giungla, in una chiave sofisticata e rimanda alle spedizioni portoghesi  in Africa nel XIX secolo.

Prendere il tram 28

Lisbona tram

Prendere il tram 28 è una delle esperienze più suggestive di Lisbona. Il tram non è un mezzo turistico, ma un mezzo dell’azienda di trasporto pubblico Carris. Una corsa sul tram 28 è qualcosa di simile a un giro sulle montagne russe, un tuffo nel passato e un itinerario nei meandri nascosti della città. Il percorso si snoda come un serpente sinuoso tra le vie e i vicoli della capitale, passando per quartieri storici di Lisbona come Baixa, Alfama, Barrio Alto e Graça. Le stridenti carrozze gialle e bianche del tram 28 sono ormai diventate un simbolo di Lisbona, alcune carrozze originarie dei primi del Novecento sono ancora in circolazione, restaurate con i  pannelli di legno lucido e le finiture cromate.

Visitare la libreria Ler Devagar

libreria Lisbona

Nel quartiere Alcantara si trova una delle più inedite librerie di tutto il mondo. La libreria che si chiama Ler Devagar che tradotto significa “leggere attentamente” . La libreria è stata fondata nel 1999 nel Bairro Alto di Lisbona in poco tempo è diventata un luogo di incontro, di confronto e di manifestazioni artistiche ed è stata trasferita nel 2001 nel centro LX Factory, il centro creativo e contemporaneo di Lisbona. Questa libreria così insolita farà sognare con la fantasia appena si entra. Oggi a Ler Devagar si trovano libri, sia nuovi che usati, ma è anche una galleria di mostre e oggetti cinematografici.

Prendere un ascensore nel bel mezzo della città

Elevador di Santa Justa

Oltre ai tram storici, un altro mezzo di trasporto molto usato a Lisbona è l’ascensore. Una meravigliosa torre in ferro in stile neogotico, risalente ai primi del ‘900 si trova proprio nel centro della città. Stiamo parlando dell’Elevador di Santa Justa, progettato da un allievo di Gustave Eiffel. Questo ascensore con i suoi 45 metri di altezza copre un dislivello di circa 7 piani, che all’epoca dell’inaugurazione la rendeva un’opera futurista. L’ascensore collega infatti Rua Augusta, nel quartiere di Baixa, con Largo do Carmo, che si trova nella zona di Chiado. Una volta arrivati troverete un meraviglioso belvedere con una vista mozzafiato sui quartieri bassi della città.  Vi consigliamo di salire al tramonto: vedere la città che lentamente si illumina delle luci della sera è uno spettacolo da non perdere.

Scattare una foto davanti ad una delle mille pareti di Azulejos

Lisbona azulejos

La caratteristica che colpisce tutti i turisti a Lisbona sono gli azulejos, le splendide ceramiche che colorano di bianco e blu moltissimi edifici. Molte luoghi pubblici sono rivestiti con queste piastrelle uniche e spettacolari. Uno dei posti più belli per ammirarle insieme ad un panorama incredibile sulla vista di Lisbona, è Monastero di São Vicente de Fora. Qui gli azulejos  narrano scene storiche del Portogallo.

Assaggiare i piatti tipici della cucina portoghese

marcato LisbonaLa cucina portoghese negli ultimi anni ha ricevuto un grande successo tanto da diventare una una restaurant destination. I piatti più tipici del Portogallo sono di pesce  che i portoghesi hanno saputo valorizzare al meglio. Parola d’ordine baccalà: cucinato il mille modi è sempre davvero prelibato!

Per un pranzo o una cena potete scegliere tra le numerose Tasca , ovvero osterie tipiche che potete trovare soprattutto nella zona dell’ Alfama e del Bairro Alto o entrare nel famoso Mercado da Ribeira il famoso food market frequentato da viaggiatori e persone locali dove si possono assaggiare le specialità locali. Per rendere il vostro viaggio esclusivo dovete assolutamente regalarvi una cena nel famoso ristorante Alma dello chef stellato Henrique Sá Pessoa nel quartiere del Chaido.

Mangiare almeno un Pasteis de nata

Pasteis de nataDopo aver visitato l’imperdibile quartiere di Belem, dovete assolutamente fare una sosta nella più antica pasticceria della città dove troverete i meravigliosi Pasteis de Nata i dolci caratteristici di Lisbona. Appena sfornati, avrete non con estrema facilità, visto che dovrete affrontare un pò di coda una vera e propria prelibatezza. Pasteis de Nata, sono tortini preparati seguendo la ricetta originale, che ovviamente è segretissima. Si dice che solo tre persone in tutta Lisbona la conoscano!

Entrare in una delle boutique di saponi e creme artigianali

crema portoghese

Lisbona, come tutto il Portogallo, è famosa per una tradizione di arte profumiera. Qui artigiani hanno costruito il regno delle creme e saponi artigianali tipici dove, alla qualità dei prodotti hanno saputo coniugare un design splendido, che si rifà all’art deco periodo di nascita delle maison. Il brand più famoso nella capitale è Benamor, nato nel 1925, che propone prodotti creati con ottime materie prime di origine vegetale e una lavorazione artigianale per una ricetta di bellezza senza tempo.