La nostra Lista dei Borghi da scoprire questa estate. Molti ancora non li conoscete!

Laura Pistonesi
  • Esperienza di 20 anni in comunicazione e PR
  • Esperta di beauty, fashion e viaggi
16/06/2024

Piccole gemme alcune forse non le conoscete ancora, possono diventare la destinazione perfetta per una gita d'estate. Ecco i borghi da visitare ora...

La nostra Lista dei Borghi da scoprire questa estate. Molti ancora non li conoscete!

E’ il momento di partire, nessuno ha più voglia di stare in città con il primo caldo. Magari non è tempo di programmare una vacanza lunga, ancora non è arrivato il momento delle ferie, ma un week end o anche solo una gita fuoriporta è più che d’obbligo in questo momento. Partire alla scoperta di borghi affascinanti resta sempre una delle cose più belle da fare in estate alla ricerca magari di un pò di fresco, per vivere una giornata fuori da comune circondati da un paesaggio meraviglioso. Dalla Montagna al mare, dal Nord al Sud, ecco i borghi da vistare questa estate…

San Lorenzo, Trentino Alto Adige: il borgo del benessere

E’ la meta ideale per chi è alla ricerca di una destinazione tra natura e benessere. Questo borgo denominato il borgo del benessere è l’unione di ben 7 ville: Berghi, Pergnano, Senaso, Dolaso, Prato, Prusa e Glolo. Si scopre passeggiando ed entrando nel ritmo lento del borgo che si ritrova quella sensazione di serenità e rilassatezza fuori dagli schemi quotidiani. Questo borgo di trova nelle Dolomiti del Brenta ed è davvero caratteristico con le rampe carrabili per accedere ai depositi di fieno, gli essiccatoi e i fienili nella parte alta delle abitazioni. La sua atmosfera così da oasi di pace è tanto amata che maestri yogi e altri professionisti del benessere hanno fatto di questo centro uno dei loro luoghi di riferimento.

Sutrio, Friuli Venezia Giulia: il borgo incantevole della Carnia

Poco più di mille abitanti, Sutrio è uno dei borghi più caratteristici paesi della Carnia, fra le montagne del Friuli Venezia Giulia. Questo piccolo centro è famoso per la lavorazione del legno, un artigianato a cui i suoi abitanti si dedicano da secoli. Sutrio si trova sulla riva destra del fiume But, affacciato sull’antica Via Iulia Augusta ha una storia antica, che si rispecchia nel suo centro storico ben restaurato, che mantiene sia l’architettura spontanea dell’arco alpino che quella caratteristica ad archi e loggiati, lasciata dall’influenza della Serenissima. E’ la meta ideale per gli amanti dell’enogastronomia che qui possono assaggiare la cucina locale nelle trattorie più tipiche ed è perfetto per chi vuole dedicarsi ad un’escursione nella natura. Questo borgo è il punto di partenza per innumerevoli gite ed escursioni interessanti in mountain bike o trekking e per provare l’esperienza dell’albergo diffuso. E’ proprio qui che si trova uno dei più belli e suggestivi d’Italia: Borgo Soandri.

Cassinetta di Lugagnano, Lombardia: il borgo dall’allure elegante

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da inLOMBARDIA (@in_lombardia)

E’ stato il luogo di villeggiature delle nobili famiglie milanesi che sceglievano di trascorrere le loro giornate lungo il Naviglio, nelle ville settecentesche che costituiscono oggi il grande patrimonio di questo incantevole borgo. Oggi questo borgo che si chiama così unisce i due nuclei urbani distinti, Cassinetta e Lugagnano situati sulle rive opposte del Naviglio Grande e collegati da un ponte. Nel borgo c’è l’attracco del battello che permette di fare una gita piacevole e rilassante alla scorperta della fauna, scorci naturalistici il tutto con un’atmosfera decisamente romantica.

Borgo San Giuliano, Emilia Romagna: il borgo dall’anima felliniana

Basta allontanarsi poco dalla movida della costiera romagnola per trovarsi immersi in un incanto, è quello che regala il delizioso Borgo San Giuliano. Questo centro è il nucleo più antico che ha dato vita alla città di Rimini un tempo era il luogo in cui risiedevano i pescatori e gli artigiani locali che risale all’anno mille e vi si accedeva oltrepassando a nord l’antico Ponte di Tiberio. E’ davvero bello da visitare con le sue viuzze strette, le case accatastate l’una sull’altra e che ha ripreso vita grazie a Fellini. Il grande regista, infatti, divenne un pò il simbolo di questo borgo dalla sua morte il 1994, quando il comune trasformò ogni casa in una tela dipinta con le  scene tratte dai suoi film più celebri. Borgo San Giuliano è davvero una destinazione ideale per chi dopo una giornata di mare vuole godere di qualche ora di relax.

Torre di Palme, Marche: il delizioso borgo che guarda il mare

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Torre Di Palme (@torre_palme)

E’ una piccola gemma che si trova nelle Marche in provincia di Fermo, è un altro di quei borghi che sembrano ideali per vivere un tramonto rilassante dopo una giornata di mare. Non lo trovate lungo la costa questo borgo, dovete cercarlo in alto con lo sguardo perché si trova in alto su una collina e si raggiunge in macchina in pochi minuti dalla costa. Una volta arrivati qui la sensazione di bellezza e rilassatezza vi invadono. Torre di Palme è uno di quei borghi piccoli che si scoprono solo a piedi, perché qui non sono ammesse macchine, ma solo una passeggiata vi farà amare questo posto. Le sue piccole viuzze costeggiate da casa in pietra con balconi fioriti, le sue piazzette con piccole boutique artigianali, trattorie tipiche lo trasformano in un paesino da fiaba che termina su una terrazza panoramica che è il palcoscenico perfetto dove il mare si incontra con il cielo.