Maserati A6GCS: la biposto da un milione di euro

Una barchetta da sogno

Pubblicato da Lucia Giovedì 14 febbraio 2008

Maserati A6GCS: la biposto da un milione di euro

Una sfavillante barchetta, nata dal binomio Fantuzzi-Colombo: è la Maserati A6GCS del 1953. Prodotta in 52 esemplari, questa vettura è affidabile, dinamica e maneggevole, oltre che lussuosa.
Questo esemplare del “Tridente” registra prestazioni elevate, grazie ai 740 kg di peso, che alleviano il compito del motore da 2 litri e 170 cavalli.
La biposto modenese annovera tra i suoi successi la vittoria della Mille Miglia del 1953, gara di esordio del modello. La sua costruzione semplice e curata si deve all’apporto tecnico del rinomato progettista Gioacchino Colombo.
La A6GCS (acronimo di 6 cilindri, Ghisa del monoblocco, Corse Sport) possiede un superbo telaio tubolare con longheroni e traverse, sul quale è ospitata la leggera carrozzeria in allumino.
Avete deciso che è l’auto che fa per voi? Siate pronti a sborsare almeno un milione di euro!