Roma: arrestato per aver rubato accessori griffati

Un giovane rumeno arrestato per aver rubato delle cinture di lusso in un negozio a Roma, quattro cin ture griffate dal costo complessivo di 700 euro

Pubblicato da Danila T. Giovedì 21 maggio 2009

Ecco un altro caso in cui il lusso finisce per legarsi ai crimini, ma questa volta non si tratta di auto rubate o di articoli capi di abbigliamento contraffatti ma di vero e proprio lusso.

 

Un rumeno di appena 20 anni a Roma ha tentato con furbizia di mettere nel sacco la sicurezza di una boutique in via Bocca di Leone a Roma dove erano esposti capi e accessori di una famosa griffe italiana.

 

Il ragazzo rumeno pensando di non essere stato notato ha tentato il furto di quattro cinture molto costose e le ha infilate in una borsa che sarebbe passata al sistema antitaccheggio grazie ai fogli d’alluminio che schermavano la borsa.

 

Non è andata bene per il ragazzo che è stato fermato dai Carabinieri e che verrà giudicato per direttissima. L’arresto è avvenuto grazie agli addetti alla sicurezza che avevano già fiutato la situazione losca e avvertito i Carabinieri.