Come diventare Stilista di Moda: le 6 migliori scuole del Mondo per aspiranti fashion designer

Beatrice
27/08/2022

Il tuo sogno nel cassetto è diventare un affermato stilista? Per far sì che il sogno diventi realtà, leggi quali sono le 6 migliori scuole nel mondo per diventare fashion designer.

Come diventare Stilista di Moda: le 6 migliori scuole del Mondo per aspiranti fashion designer

Dolce e Gabbana, Giorgio Armani, Guccio Gucci, Valentino Garavani… tutti nomi che fanno sognare ad occhi aperti e fanno accendere una bellissima luce negli occhi: è la luce di chi ha una voglia smisurata di diventare stilista! Purtroppo non è affatto semplice inseguire questo sogno nel cassetto e, delle volte, può diventare anche sconfortante vedere quanto è lunga la strada. Ma come tutte le cose belle, anche se il percorso è in salita poi la vista è mozzafiato, quindi meglio non scoraggiarsi. Piuttosto, ci sono moltissime scuole che permettono di mettere le basi teoriche per poi sportarsi nel campo pratico, quindi lo studio è l’ABC per diventare stilista, tranne poche eccezioni. Aspiranti fashion designer all’ascolto, rimboccatevi le maniche e continuate con la lettura dell’articolo per sapere quale scuola scegliere che faccia al caso vostro.

Le migliori 6 scuole per aspiranti fashion designer

1. Istituto Marangoni Fashion School

Quasi sicuramente avrete sentito parlare di questo istituto poiché la sua fama è molto riconosciuta nel mondo della moda. Nata a Milano, il Marangoni Fashion School propone un’offerta formativa decisamente completa e vasta, che permette di implementare nettamente le proprio conoscenze in questo campo, grazie a dei workshop esclusivi con designer internazionali, laboratori individuali e talk con i professionisti del settore. I corsi si dividono in undergraduate and postgraduate nel percorso disciplinare di Fashion Design, Fashion Styling e Fashion Business e nelle aree di Interior, Product and Visual Design. Inoltre, l’istituto ha 6 sedi sparse in giro per il mondo: la prima nella capitale lombarda e, a seguire, a Firenze, Parigi, Londra, Mumbai e Dubai.

Scuola di Moda
Istituto Marangoni

2. Accademia Koefia

Fondata nel 1951 da Madame Koefia, nome in arte della Contessa Alba Toni Brasini, quest’accademia è nota per essere la Prima Scuola di Moda in Italia. Ciò che caratterizza questo istituto è l’attenzione posta all’esercizio pratico , in modo tale da proiettare lo studente al mondo lavorativo. L’insegnamento impartito concentra l’attenzione sul Processo di Produzione dell’Alta Moda, caratterizzato da principali fasi: Fashion Design, Modellistica 3D e la Confezione Sartoriale dei Tessuti e dei Capi. Un altro pregio è che l’Accademia Koefia garantisce un futuro da stilista grazie alle numerose collaborazioni ottenute con brand di alta moda.

scuola di moda
Accademia Koefia

3. Polimoda

Grazie all’unione di Shirley Goodman e Don Emilio Pucci, è stato creato questo prestigioso istituto basato sullo studio della moda. Se si vuole semplicemente perfezionare la tecnica già acquisita o specializzarsi in un settore specifico, l’Istituto Polimoda mette a disposizione dei corsi brevi, essendo stagionali, ma molto formativi e soddisfacenti a livello di acquisizione delle conoscenze. In alternativa, è possibile iscriversi ad un percorso didattico undergraduate o ad un master dove la scelta dei corsi è così vasta che sarà difficile scegliere in quale ambito specializzarsi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Polimoda (@polimodafirenze)

4. Central Saint Martins

Se ampliate la nostra visuale, vedrete come le opportunità per diventare stilista crescono notevolmente prendendo in considerazione non solo le eccezionali accademie italiane ma anche quelle all’estero. E tra l’ampia scelta, è indispensabile citare la Central Saint Martins di Londra, una delle più rilevanti scuole di arte e design di tutto il mondo. Come nel caso dell’Istituto Polimoda, la CSM ha un’offerta formativa molto vasta che varia da corsi brevi, alla laurea di primo e secondo livello. Ma non è finita qui perché le discipline impartite sono così tante che si può scegliere di affinare le conoscenze nei campi più disparati, come quello della gioielleria, dei tessuti, della moda, o anche design industriale, pur non dimenticando la grafica e communication design. Grazie ai laboratori tecnici e alla bravura degli insegnanti di sollecitare le competenze individuali, gli studenti hanno l’occasione di diventare dei veri esperti in materia, affacciandosi ad un futuro lavorativo in modo impeccabile. Un esempio di un grande stilista laureatosi alla CSM è Alexander McQueen!

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Central Saint Martins (@csm_news)

5. The New School Parsons

Questa scuola di design ha sede nell’affascinante New York ed è così rinomata perché ha formato pilastri della storia come Tom Ford, Marc Jacobs e Narciso Rodriguez! Vi dicono qualcosa questi nomi? Al designer Frank Alvah Parson, dal quale è stato preso in prestito il nome dell’istituto, va il merito di aver captato l’indissolubile legame tra moda, arte e industria, in quegli anni in pieno sviluppo, e di aver creato corsi di stilismo, taglio, tessuto, decorazione, grafica, pubblicità e comunicazione.

The New School Parsons

6. L’École de la Chambre Syndical de la Couture Parisienne

Parigi è l’avversario per eccellenza delle scuole italiane di moda! Fondata nel 1929, IFM Paris si contraddistingue dalle altre accademie perché propone gli insegnamenti di tutte quelle arti ormai di nicchia, come ad esempio il drappeggio su manichino e le rifiniture di orli e bottoniere a mano, seguendo la tradizione francese. Tra gli ex alunni che hanno studiato in questa scuola ci sono Saint-Laurent, Miyake e Scherrer.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Institut Français de la Mode (@ifmparis)