Tony Blair, shopping privato da Armani

Tony Blair va a fare shopping privato da Armani a Londra

da , il

    Ecco il lusso di essere un personaggio politicamente molto noto:avere a disposizione un intero negozio è una cosa che non ha prezzo, ma che posso permettersi solo le celebrità.

    Questo è quanto è accaduto all’ex Primo Ministro Tony Blair che ha di recente visitato per lo shopping personale alcuni dei più lussuosi negozi della zona di Knightsbridge a Londra. Il negozio di Giorgio Armani ha dedicato un’ora intera a questo cliente esclusivo che ha ben ricompensato il disturbo.

    Il negozio ha aperto il negozio un’ora prima del solito proprio per Blair, che è stato lì con quattro guardie del corpo, un personal shopper Armani e uno stilista persona. Ha speso da Armani una cifra veramente non indifferente su abbigliamento maschile e accessori, e ha talmente acquistato tanto che ha ottenuto uno sconto del 50%.

    Mentre Harrods consente lo shopping privato solo ad un numero molto selezionato clienti, di solito capi di Stato che vogliono fare i loro acquisti lontano da occhi indiscreti, e il gioielliere Asprey, ha già ospitato diverse visite private di Madonna e della signora Beckham, e non ha aperto appositamente ospitare celebrità del loro calibro, Armani invece rifiuta qualsiasi accordo di questo tipo perché sostiene che la sua clientela sia comunque già naturalmente selezionata.