Volkswagen Group Italia sempre più green grazie alla Oxygen Area

15/07/2022

Volkswagen Group Italia realizza nella sua sede di Verona una Oxygen Area di 635 m2. Un progetto green che si inserisce in una strategia di sostenibilità dell'Azienda che mira ad abbassare l’impatto delle proprie attività...

Volkswagen Group Italia sempre più green grazie alla Oxygen Area

Agli inizi di luglio Volkswagen Group Italia, ha inaugurato all’interno del quartier generale di Verona, una Oxygen Area con una superficie complessiva di 635 m2 composta da alberi, arbusti e prato erboso: una flora attentamente scelta per la peculiare capacità ed efficacia nella purificazione dell’aria.

OXYGEN AREA

Il progetto Green di Volkswagen: decarbonizzazione entro il 2050

Il nuovo progetto si inserisce tra le iniziative green messe in atto dal marchio per raggiungere l’obiettivo, condiviso da tutto il Gruppo Volkswagen, della totale decarbonizzazione entro il 2050. I grandi benefici, raggiunta la maturità delle piante – assorbimento di 7.054 kg di CO2 e 22 kg di inquinanti, produzione di 5.000 kg di ossigeno su base annua –  sono stati ufficialmente riconosciuto dall’IBE-CNR (Istituto per la Bioeconomia del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Bologna). La realizzazione dell’Oxygen Area è stata affidata a Sgaravatti Group, che ne ha creato il concept e ideato la progettazione.

Con la mission ambientale ‘goTOzero’, Volkswagen Group Italia si è impegnata ad adottare una strategia di sostenibilità che mira ad abbassare l’impatto delle proprie attività, puntando non solo sul miglioramento continuo dei processi e sulla gestione efficiente di tutte le risorse ma ricorrendo anche ad altri strumenti, fra i quali appunto l’Oxygen Area. Per la sua capacità di sequestrare inquinanti atmosferici e di rilasciare ossigeno, l’area rientra perfettamente in questo perimetro e contribuisce attivamente all’obiettivo di arrivare a un bilancio neutrale in termini di CO2 entro il 2050

afferma Marcus Osegowitsch, Amministratore Delegato di Volkswagen Group Italia, che poi  continua chiarendo come, oltre a un luogo “green”, la Oxigen Area rappresenta un importante spazio di aggregazione per tutta la sede veronese.

Allo stesso tempo, si tratta di uno spazio che migliora la qualità della vita aziendale: posizionata volutamente in una zona centrale del giardino aziendale, tra il Centro Distribuzione Ricambi e il palazzo uffici, e dotata di Wi-Fi e sedute, è infatti a disposizione di tutti i Collaboratori per le pause e gli incontri informali; può essere sfruttata come postazione di lavoro alternativa, ma anche per eventi e meeting.

Lo spazio verde che circonda e abbraccia l’Oxygen Area è stato arricchito con una grande varietà di alberi, arbusti e piante erbacee: parliamo di oltre 320 esemplari che circondano i 170 m2 di prato erboso. Non si tratta di tipologie rare, la selezione della piante si fonda solo su un principio: la loro grande efficacia purificatrice. Tigli, cerri, aceri, rosmarini e mirti, creano una sorta di ‘camera’ nella quale le condizioni ambientali sono particolarmente favorevoli in termini di depurazione dell’aria, assorbimento della CO2 e produzione di ossigeno, contribuendo concretamente al miglioramento della qualità dell’aria limitrofa. All’interno è installata una centralina di rilevazione dell’IBE-CNR che analizza costantemente la qualità atmosferica circostante e misura la presenza di molecole come ozono, biossido di azoto, anidride carbonica, particolato (sia PM10, sia PM2.5) e polveri sottili.

Il Gruppo Volkswagen aveva già lanciato l’iniziativa #Project1Hour in occasione della Giornata della Terra. Il progetto si basava su un scambio di opinioni formativo: i 660.000 collaboratori del gruppo hanno interrotto l’attività lavorativa per un’ora, dedicandola a conoscere meglio il tema della protezione del clima e a sviluppare idee concrete. La vocazione green del Gruppo è dunque ormai chiara e le iniziative di sensibilizzazione si affiancano a progetti concreti di sostenibilità ambientale.

Volkswagen Group