Yacht esclusivi, le dieci imbarcazioni più belle e stravaganti [FOTO]

Gli yacht più belli e lussuosi, quelli più stravaganti e quelli più ecologici in una carrellata di immagini che racchiude alcune delle imbarcazioni più esclusive al mondo

Pubblicato da Lorena Cacace Venerdì 27 settembre 2013

In tema di vacanze non si può non parlare di yacht, specie se si tratta di modelli super esclusivi dove la genialità e il design incontrano il comfort e il lusso. Accanto alle imbarcazione più “tradizionali”, ci sono infatti dei modelli che vanno al di là delle forme consuete e che vogliono ricreare atmosfere d’incanto anche a bordo di una nave. Ci sono poi ovviamente i grandi bestioni del mare, yacht dalle dimensioni colossali spesso appannaggio dei più ricchi e famosi, e che, pur nella tradizione, hanno sempre un qualcosa di speciale. Vediamo una carrellata di yacht a metà tra sogno e realtà.

Uno di questi è sicuramente il Tropical Island Paradise, prototipo che sarà costruito dalla Island Design, compagni inglese che ha voluto ricreare a bordo dell’imbarcazione un’isola tropicale artificiale. Dotato di quattro suite per gli ospiti e di un’enorme suite padronale per l’armatore, l’imbarcazione prevede tutti i must per uno yacht esclusivo, ma la vera bellezza è il ponte esterno che comprende la piscina, le palme, una spiaggia tropicale e un vulcano, ovviamente artificiale ma di grande effetto.

Si passa poi a un design attento all’ambiente con Turanor, il più grande yacht ecologico che funziona a energia solare. Ideato dalla Planet Solar’s, nonostante un peso totale di 8,5 tonnellate è in grado di viaggiare grazie alle sue batterie a energia solare con una riserva di tre giorni, per continuare il viaggio anche di notte.

C’è poi lo yacht di alto design che funziona con una App dall’iPhone. L’Adastra è un piccolo gioiellino di cui avevamo già mostrato le prime immagini, che unisce alta tecnologia a quella di uso più comune, come le applicazioni.

Ovviamente non poteva mancare l’Eclipse, al momento lo yacht più grande al mondo, di proprietà di Roman Abramovic, anche se presto i suoi 164 metri potranno essere superati da altre mega imbarcazioni.

Per chi desidera invece una vera casa galleggiante, senza rinunciare allo stile, c’è il modello progettato da X-Architects, 6,7 metri per 20 metri che racchiude su ponte superiore una cucina a scomparsa, un soggiorno e la zona pranzo, mentre sul ponte inferiore si trovano le camere da letto, il bagno e la cabina guida. Ovviamente dispone di una terrazza a cui si accede da una scala a chiocciola da utilizzare come solarium: il tutto attraccato al porto di Mina Seyahi a Dubai.

Tra mare e terra c’è lo yacht Iguana Amphibious. Grazie a una coppia di gambe meccaniche retrattili, è in grado di muoversi anche sull’asciutto.

Anche per le barche a vela le dimensioni sono importanti e Vertigo è un vero capolavoro: 71,4 metri di lusso in ogni particolare e dettaglio, mentre ispirato alle creature che vivono nelle profondità marine è Oculus, moderno yacht progettato da Kevin Schopfer of Schopfer Yachts LLC dove le strutture ossee e oculari dei grandi pesci oceanici hanno ispirato il design futuristico.

Dalla Germania arriva anche lo spettacolare yacht ispirato alle ville più esclusive: terrazzi esterni e ambienti enormi all’interno con tanto di sala cinema.

Infine, anche se propriamente non si tratta di un’imbarcazione privata, il progetto voluto da Peter Thiel, co-fondatori di Paypal che con la Blueseed ha voluto creare una città galleggiante dove i professionisti della Silicon Valley potranno soggiornare per un mese a un costo di circa 1.600 dollari, lavorando lontano dalle distrazioni di terra ed entrando in contatto tra loro per sviluppare nuove idee e aziende.

Se vuoi vivere la grandezza ed il lusso degli yacht in prima persona, visita il Salone Nautico di Genova, dal 2 al 6 Ottobre.