Yacht, il veivolo di Lisa Airplane

Akoya Airplane è l'innovazione nel campo della nautica

Pubblicato da Danila T. Mercoledì 10 dicembre 2008

La Lisa Airplanes, nell’anno 2007, ha progettato un aero anfibio, nominato Akoya, in grado di atterrare in piste improvvisate e di dimensioni molto ridotte. Adesso l’azienda ha annunciato la sua collaborazione con un’azienda danese produttrice di imbarcazioni, con l’obiettivo di creare un binomio tra yacht e velivoli leggeri, al fine di espandere i loro orizzonti.

La Akoya, fa del suo punto di forza la combinazione di un ala rigida di carbonio e di un lembo tessile flessibile che consente all’imbarcazione il decollo e l’atterraggio in meno di 330 piedi, garantendo nel contempo la più alta velocità di crociera. Il velivolo utilizza anche un’altra innovazione brevettata da LISA Airplanes: la combinazione di due aliscafi in forma di una V invertita e di un carrello retrattile consento all’Akoya di ottenere prestazioni al di sopra dei classici idrovolanti.

Gli aliscafi, combinati con l’alto ascensore del Ri & Flex Wing, permettono all’aero-anfibio di sollevare la fusoliera dall’acqua a velocità molto bassa consentendo all’aereo di accelerare per il decollo su brevi distanze. Questo sistema consente ad aliscafi e fusoliera di essere molto aerodinamico, rendendo l’Akoya il primo aereo ad essere agile e veloce sia in acqua che aria. Per i possessori di uno Yacht, questo gioiellino potrebbe essere un ottimo acquisto.