I brandy più costosi al mondo

La classifica dei brandy più costosi al mondo comprende etichette tra le più famose e apprezzate dagli intenditori, liquori di grande pregio spesso in edizione limitata che maturano per decine e in alcuni casi centinaia di anni, acquisendo un sapore unico: ecco quali sono le bottiglie più esclusive mai prodotte

Pubblicato da Maria Rosaria De Benedictis Venerdì 8 giugno 2018

I brandy più costosi al mondoI brandy della Maison Hardy. Fonte: Facebook

A dominare la classifica dei brandy più costosi al mondo sono, come è facile immaginare, le grandi Maison francesi, le maggiori produttrici di distillati esclusivi, liquori realizzati spesso in edizioni limitate che raggiungono cifre da record. Con il termine brandy si intende una categoria di liquori prodotti a partire dal succo, dalla polpa o dalla buccia di un frutto, ottenuti per la prima volta nel VII secolo da alchimisti arabi che possono essere lasciati invecchiare anche per diverse decine di anni. Una sottocategoria molto apprezzata è quella dei cognac, prodotti nell’omonima regione francese e proprio tra questi troviamo le bottiglie più pregiate e più costose mai messe in commercio. Scopriamo insieme la classifica dei brandy più costosi del mondo.