I migliori whisky giapponesi al mondo, la classifica

Se un tempo era la Scozia a detenere saldamente il primato dei migliori whisky del mondo, adesso i giapponesi hanno sbaragliato la concorrenza europea con delle etichette davvero interessati. Facciamo allora assieme un viaggio nel mondo dei migliori whisky giapponesi, scorrendo la classifica delle etichette da provare subito.

Pubblicato da Luca Fiori Martedì 23 febbraio 2021

Migliori whisky giapponesi
Foto Shutterstock | olgakimphoto

La classifica dei migliori whiskey giapponesi al mondo rappresenta un’importante conquista per il Giappone, che da anni ha una accesa rivalità in fatto di whisky migliori al mondo con la Scozia.
Per i puristi, solo il whisky scozzese è l’unico in grado di essere chiamato tale, il più buono di tutti, ma i recenti riconoscimenti internazionali hanno ormai sancito che anche i whisky giapponesi hanno una qualità altissima. Conosciamoli meglio allora, questi distillati giapponesi.

Yamazaki

Whisky giapponesi migliori yamazaki 12 anni
Foto Amazon

Premiato come il miglior whisky del mondo, il Suntory Yamazaki Single Malt è un apprezzatissimo whisky giapponese torbato, dal sapore speziato e dolce.
Il prezzo per una bottiglia invecchiata 25 anni è di oltre 400 euro, molto di più se parliamo di una limited edition o di un invecchiamento ancora più lungo.

Hibiki

Whisky giapponesi migliori hibiki
Foto Amazon

Dal profumo di buccia d’arancia e cioccolato bianco, il whisky giapponese Hibiki è fra i migliori e più pregiati prodotti nel Paese. Pensate che una bottiglia di Hibiki invecchiata 30 anni viene venduta su Amazon a 4.380 euro (+ spese di spedizione); meno care sono, naturalmente, bottiglie più “giovani”.

Leggi anche: I whisky più costosi del mondo

Akashi

Whisky giapponesi migliori akashi
Foto Amazon

Un altro fra i liquori giapponesi più celebri è il whisky Akashi. Dall’aroma leggero e delicato, questo whisky ha note corpose di cereali e frutti gialli accompagnati da sentori di miele.

Nikka Yoichi

Whisky giapponesi migliori nikka yoichi
Foto Amazon

Il whisky giapponese Nikka Yoichi è uno dei più buoni e famosi del Giappone. Il suo colore è ambrato con riflessi dorati, mentre il profumo ricorda le botti di rovere dove è messo a invecchiare. Molto intensi i sentori di spezie, il pepe in particolare, e poi di mela e di albicocca.

Hakushu

Whisky giapponesi migliori hakushu
Foto Amazon

Molto singolare è questo distillato, un whisky giapponese che anche online si trova facilmente. Si tratta dell’Hakushu, un whisky che fin dal colore rende giustizia ai suoi principali ingredienti e profumi: menta piperita, pino, cetriolo e melone, un bouquet niente male, che rendono questo whisky giapponese davvero unico nel suo genere.

Suntory Toki Whisky

Whisky giapponesi migliori suntory toki
Foto Amazon

Anche Suntory Toki Whisky rientra nella classifica dei whisky giapponesi migliori al mondo. Il gusto è puro e pulito con note di pera, spezie, prugna e vaniglia.

Yamazakura

Whisky giapponesi migliori yamazakura
Foto Amazon

Il whisky giapponese Yamazakura è fra i migliori al mondo; il suo nome evoca il profumo dei ciliegi (sakura) e la montagna (yama). Profuma di frutta, vaniglia e agrumi lo Yamazakura, ma una volta assaggiato al palato risultano le note di noce di cocco, di frutta e di pane tostato, con un leggero accento di liquirizia. Il finale è lungo, contraddistinto da sentori di legno, spezie ed arancia candita.

Chita

Whisky giapponesi migliori chita
Foto Amazon

Anche il whisky giapponese Chita rientra in questa speciale classifica. Con sentori di pera, cocco e vaniglia, questo distillato è senza dubbio di elevata qualità

Tenjaku

Whisky giapponesi migliori tenjaku
Foto Amazon

Chiude questa classifica deli migliori whisky nipponici il whisky giapponese Tenjaku. Dal colore ambrato, presenta un gusto arrotondato e morbido con sentori di pera, frutta secca e quercia bianca e note leggermente affumicate.

Leggi anche: Whisky torbato, le migliori marche da conoscere