Dormire sottoterra. Succede a Stoccolma

Pubblicato da Redazione MyLuxury Lunedì 10 marzo 2014

Un’esperienza unica, alla Jules Verne: è quella che promette il pernottamento in questo hotel di Stoccolma, situato a 155 metri di profondità, in un ex giacimento d’argento opportunamente ristrutturato. La camera, o meglio la piccola caverna a disposizione, poco arredata e senza bagno privato, si raggiunge dopo una discesa di 5 minuti in un ascensore che più che altro si configura come un montacarichi. Tanto per dissuadere i maniaci del lusso (o i claustrofobici), ma non coloro che cercano pace e pieno isolamento, almeno per un paio di giorni. La camera costa 480 euro a notte. Che dite, prenotiamo?