101′ Hybrid, il Mega Yacht del Futuro dove Lusso e Sostenibilità vanno a braccetto

17/09/2022

101' Hybrid è il nuovo Mega Yacht di lusso italiano che reinventa la navigabilità del futuro, trasformandola in un "veleggiamento" calmo e (soprattutto) sostenibile grazie all'istallazione di un intero parco fotovoltaico. Ecco quindi 101 Hybrid, lo yacht dove lusso e sostenibilità diventano una cosa sola...

101′ Hybrid, il Mega Yacht del Futuro dove Lusso e Sostenibilità vanno a braccetto

101′ Hybrid è il nuovo Mega Yacht italiano che cerca di portare nel futuro il mondo della nautica, rendendolo il più possibile green. La barcona di lusso, infatti, vede installato su di essa un intero parco fotovoltaico che la rende sostenibile (quasi) al 100%. Questa, in poche parole, è la proposta avanzata dal cantiere livornese Fabiani Yacht; uno studio che si occupa esclusivamente di barche e che vede nell’ibrido l’avvenire della navigabilità. Infatti nella loro gamma è possibile trovare ben 5 modelli di yacht a doppia alimentazione (oltre a questo preso qui in esame): My Ibrida 62′, Ibrida 70′, Wedgeline Ibrida 77 e Ibrida 100′.

E tra queste cinque proposte, 101′ Hybrid è quella dalle dimensioni (estremamente) più grandi. Una barca, anzi, un Mega Yacht dalla lunghezza di quasi 30 metri (28,8m); interamente realizzato in alluminio.

101′ Hybrid, il Mega Yacht sostenibile

101-Hybrid

Una doppia anima termica/sostenibile garantita dall’installazione di 190 m2 di pannelli solari a scomparsa che Fabiani Yacht ha “appoggiato” sulla propria creazione. Un vero e proprio colossale parco fotovoltaico che riesce a rendere sostenibile e autosufficiente la 101′ anche durante la navigazione. I pannelli solari riescono a garantire circa 195 kW/h di potenza energetica giornaliera; grazie ai quali, appunto, la barca si rende “autosufficiente”, navigando solamente attraverso l’utilizzo dell’energia prodotta dal sistema fotovoltaico. A bordo, invece, troviamo un pacco batterie da 650kW/h di potenza totale che, grazie all’energia da esso accumulata, riesce ad estendere il minutaggio della modalità full-electric dello yacht fino a 22 ore di autonomia.

La 101′ viaggia con un veleggiamento lento, rilassato. Lo yacht “passeggia” sulle acque a una velocità che si aggira intorno ai 6/8 nodi in totale modalità elettrica. Lento, silenzioso e completamente sostenibile. Un gigante del lusso che fa da esempio per una mobilità green; e che reinventa quello che è l’avvenire della nautica e delle sue prestazioni.

Nel caso, invece, si volesse aumentare la velocità di veleggiamento di questa mega ibrida. I pannelli solari si fanno da parte e il sistema motore “switcha” passando dall’energia green a quella prodotta dai due potenti motori diesel da 190 CV ciascuno, i quali riescono a spingere questo yacht della Fabiani a una velocità di crociera di 20 nodi, con una velocità massima raggiungibile di 23 nodi. I due motori termici offrono alla barca un’autonomia di 400 miglia.

Il lusso della barca del futuro

yacht-Fabiani

La barca della Fabiani tende a vivere il lusso, e a farlo vivere soprattutto, in completa tranquillità. Un lifestyle sereno e alternativo, che si distacca da quelle che sono le ideologie sportive e frenetiche di questo tipo di imbarcazione.

L’impianto fotovoltaico non si limita solamente alle questioni motrici del veicolo e a quelle legate alla sostenibilità, ma si propone anche come un tratto distintivo di stile, design e funzionalità. I pannelli solari caratterizzano, rendendolo un unicum nel suo genere, tutto l’exterior design dello yacht; come succede anche per le altre ibride della gamma Fabiani. Infatti, oltre ad essere presenti sul tetto della tuga della barca, i pannelli a scomparsa sono “nascosti” nell’interponte, tra il ponte fly e il ponte principale. E quando la 101′ è ancorata o viaggia a velocità limitate (in situazione di mare calmo), un sistema di carrelli estrae i pannelli svelandoli alla luce del sole. Questi elementi semimobili del sistema fotovoltaico sono posizionati sia lateralmente che verso la parte di prua dello yacht.

Il sistema che mette in moto tutte quelle funzioni che nascondono o svelano i pannelli fotovoltaici è stato brevettato da Maurizio Fabiani (Presidente della Fabiani Yacht). Di sua inventiva è anche la piattaforma multifunzione che si trova sulla poppa della barca. Essa può immergersi fino a un metro di profondità, oppure raggiungere il livello del pozzetto o del flybridge, diventando così una terrazza sul mare dalle dimensioni di circa 12 metri quadrati. Questa piattaforma, infine, in fase di “parcheggio” si allinea con la superficie del molo, diventando una passerella funzionale per imbarcare oggetti di medio/grandi dimensioni; come una piccola auto o una moto.

interni-1

Il lusso si estende anche negli ambienti interni di questo mega yacht. La 101′ Hybrid, infatti, è una barca caratterizzata dalle enormi e continue vetrate laterali che garantiscono un’ampia e fondamentale fonte di luce naturale; riuscendo a catturare (esattamente come succede con i pannelli fotovoltaici) i raggi del sole, inondando di luminosità il salone e gli altri spazi.

La luminosità interna, poi, è data anche dall’utilizzo di una palette di colori molto chiara assegnata alle pareti e agli arredamenti. La zona notte, situata nella parte inferiore del veicolo, è formata da 5/6 cabine per gli ospiti (di cui 2 Vip) e 2 cabine doppie destinate all’equipaggio di bordo; camere queste che sono attrezzate di cucina e bagno interni.

Anche il futuro delle acque sembrerebbe essere destinato alla mobilità green, e lo storico studio livornese Fabiani Yacht, con questo suo 101′ Hybrid, ha voluto dare una propria versione dell’avvenire della nautica. Un futuro votato alla totale sostenibilità, nel rispetto dell’ambiente e dell’ecosistema in cui si naviga. Un futuro, appunto, dove Lusso e Sostenibilità vanno a braccetto.