I love Shopping: 5 segnali per capire se hai la ‘sindrome’ dello shopping compulsivo…

01/08/2022

A tutti piace fare compere, che sia negli shop online o nei negozi fisici, ma è importante non cadere nel tanto rinomato shopping compulsivo. Per capire se sei affetto anche tu da questa ossessione, continua con la lettura dell'articolo per sapere quali sono i 5 segnali di una shopping-dipendente.

I love Shopping: 5 segnali per capire se hai la ‘sindrome’ dello shopping compulsivo…

Quanto è bello passeggiare e rimanere incantate dalle vetrine dei negozi, osservando quei manichini vestiti da capo a piedi con abiti appariscenti, perfettamente coordinati e con look alla moda. La voglia di acquistare ogni cosa che vediamo è forte e irrefrenabile ed è giusto togliersi qualche soddisfazione comprando capi d’abbigliamento che possano essere perfetti per noi. D’altronde la vita senza levarsi degli sfizi che vita è?  Ma è anche importante non esagerare facendosi prendere la mano dall’istinto compulsivo e ponderare attentamente se effettivamente una cosa può fare al caso nostro o no. Pensandoci bene, anche la bella e divertente Rebecca Bloomwood, protagonista dell’iconico film I love Shopping, si è trovata a fare i conti con la severa ma giusta realtà che non si può comprare tutto ciò che si vede! E se ce l’ha fatta lei, ce la possiamo fare tutti, non è vero? Inoltre, lo shopping compulsivo non si ferma solo all’acquisto di indumenti o accessori di moda ma tocca ogni categoria di oggettistica e, spesso e volentieri, vengono comprati anche prodotti totalmente discordanti con i propri interessi, solo perché “guarda che carino, lo voglio”. Se pensi di avere una dipendenza dallo shopping o ancora non sai di avere questa patologia, questo articolo è per te.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Naked Zebra (@nakedzebra_us)

5 segnali per capire se hai lo shopping compulsivo

1. Comprare cose inutili

Quando fai delle spese e ti senti soddisfatto di ciò che hai portato a casa vittoriosamente, non vuol dire che soffri della patologia da shopping compulsivo; infatti, fare delle compere, acquistando delle cose utili, magari anche a prezzi particolarmente convenienti, è una cosa del tutto normale. Il problema nasce quando non si fa più distinzione tra ciò che serve davvero e ciò che è extra e, magari, fuori dalla portata dei nostri gusti. Un esempio? Se non hai il pollice verde e dentro di te provi una forte repulsione per piante e fiori ma compro un kit per fare giardinaggio solo perché era scontato o troppo irresistibile per lasciarlo lì, bene allora probabilmente dovresti prendere in considerazione l’idea che ho un problema con lo shopping.

2. Comprare rende felici

Avete presente la sensazione di contentezza quando comprate un bel cappotto caldo, che vi serviva come l’aria, per le giornate più fredde? Tranquille, tutto nella norma e liscio come l’olio. Ciò che non va bene è quando si è felici solo dopo aver fatto shopping, quando dopo una giornata NO l’unica fonte di felicità è acquistare e acquistare e acquistare fino all’infinito, fin quando capo dopo capo, la tristezza passa e rimane sul volto un bel sorriso. Ragazze, questo non va bene! Non potete trovare conforto nello shopping perché, anche se la sensazione si serenità circola nel vostro corpo, quando scompare lascia un buco immenso e non c’è capo d’abbigliamento o oggetto che possa risolvere il brutto stato d’animo.

I love Shopping

3. Dimenticare di aver comprato delle cose

Quando hai la sindrome dello shopping compulsivo, la tendenza a comprare più del dovuto è forte e tutto questo causa un eccessivo accumulo di prodotti che probabilmente non ti serviranno mai, finendo così nei meandri più dispersi dei cassetti. Se ti dimentichi di aver acquistato qualcosa, molto probabilmente quell’oggetto non era assolutamente indispensabile, quindi prima di effettuare delle compere è preferibile domandarsi: mi serve davvero?

 4. Spendere più di del dovuto

Se il costo degli acquisti completati supera le possibilità economiche, le vostre tasche potrebbero subire un decisivo calo finanziario e tutto ciò vi può causare delle ripercussioni non poi così piacevoli. Il fatto di perdere il controllo della situazione, spingendosi oltre le proprie risorse, è indice di shopping compulsivo poiché si perde la facoltà di ponderare se l’acquisto del prodotto è una cosa buona o meno.

5. Passare troppo tempo sugli shop online o nei negozi

Lo shopping è uno dei piaceri della vita ma non può diventare un’ossessione, vero? Se avete la tendenza a trascurare gli impegni personali di qualunque natura, per cercare ore ed ore su internet o nei negozi delle cose da comprare, allora ponetevi la domanda se siete eccessivamente dipendenti dallo shopping e cercate onestamente in voi stesse delle risposte. Come ogni cosa nella vita, è giusto seguire ciò che più vi piace ma è importante anche avere delle mezze misure senza esagerare, soprattutto perché, anche se lo shopping sembra una pratica innocua, in realtà è molto più dannosa di quanto si pensi se diventa sinonimo di dipendenza.