Come comportarsi sui Social: 5 regole per essere utenti modello!

Sofia Gusman
13/07/2022

Ecco come comportarsi correttamente suoi social. La nostra mini guida per non fare guai nella sconfinata agorà virtuale. Cinque regole da seguire alla lettera per conquistarvi il titolo di utenti modello!

Come comportarsi sui Social: 5 regole per essere utenti modello!

Chi di noi ormai non ha un profilo social. Lo spazio virtuale non ha limiti di età, provenienza, status. E’ un arena libera, democratica, e a volte anche pericolosa. Esistono delle tutele rigide e puntuali ma non garantiscono dalla maleducazione o meglio, dalla “ineducazione” degli utenti. Molti infatti, incapaci di comprendere la vera portata di questa area “pubblica”, utilizzano ingenuamente i social in maniera inappropriata e superficiale. Scopriamo dunque quali sono le regole di base per essere utenti consapevoli. Ecco un manuale delle buone maniere social che potrà aiutare tutti voi ad assumere un comportamento coerente e corretto nello spazio virtuale:

Social: 5 regole per essere utenti modello

  • Scrivere correttamente per non essere fraintesi
  • Coerenza tra identità reale e virtuale
  • Non commentare quello che non si conosce
  • Verificare l’autenticità e correttezza dei contenuti prima di condividerli
  • Evitare commenti d’odio

regole social media

Scrivere correttamente per non essere fraintesi

Scrivere in maniera chiara e corretta è sicuramente fondamentale per far sì che il proprio profilo ottenga stima e credibilità ma soprattutto per evitare fraintendimenti. Se nel linguaggio parlato è semplice riuscire a dare il giusto “colore” alle parole anche quando la forma non è del tutto corretta, non lo è altrettanto nel linguaggio scritto. Utilizzare i termini giusti, la punteggiatura e addirittura un’appropriata formattazione del testo, sono regole fondamentali per un post chiaro. Se scrivete tutto in maiuscolo per esempio, sui social viene tradotto come urlare. Dunque, se pensate che la scrittura sia il vostro tallone di Achille, evitatela. Vi consigliamo di utilizzare le storie, potrete così esprimere il vostro giudizio o parlare di ciò che più vi aggrada senza rischiare di incorrere in “errori” e conseguenti fraintendimenti.

Coerenza tra identità reale e virtuale

La realtà dei social è spesso edulcorata e diciamocelo, è proprio per questo che ci piacciono. Non c’è niente di male a ritoccare un pochino le vostre foto e mostrare solo la parte più glitterata di voi, state però attenti a non costruirvi un’identità che si discosti completamente dalla realtà. La maggior parte dei vostri contatti si presume vi conosca, cercare di propinargli un fake è un’operazione disonesta che non riceverà grandi consensi. Diverso ovviamente se puntate a vendere la vostra immagine, come fanno per esempio le influncer, ma se non è questo il vostro scopo vi consigliamo di restare fedeli alla realtà. La coerenza verrà sicuramente premiata.

Non commentare quello che non si conosce

Prima di dire la vostra su un argomento è sempre bene informarsi adeguatamente, così da evitare  di parlare a sproposito, dare giudizi avventati e magari offendere qualcuno. Fatevi guidare dal buonsenso, quello  che usereste anche nel face to face, quando si tratta di commentare post delicati o sfoghi personali. Al contrario se decidete di commentare una notizia è bene andare un po’ più in profondità informandosi adeguatamente. Non limitatevi a leggere i titoli, spesso costruiti ad hoc per ottenere click, entrate nella news, “studiatene” il contenuto e verificatene le fonti. Ricordate inoltre che recentemente Facebook ha introdotto una nuova funzione che permette alla cerchia di amici di leggere i vostri commenti anche a post di pagine che non seguono. Il famoso “tanto nessuno mi conosce” quindi, non vale più.

Verificare l’autenticità e correttezza dei contenuti prima di condividerli

Nell’azione di condividere un post sottendenti implicitamente di condividere quel contenuto, quel pensiero, quella argomentazione. Dietro la condivisione c’è quindi una grande responsabilità, è attraverso di essa infatti che si decide la viralità di un’informazione. Prima di farlo dunque analizziamo attentamente il senso di ciò che desideriamo ripostare, cerchiamo di capire se ci rappresenta e se coincide con il nostro pensiero. Ovviamente, se il contenuto in questione è una news, è importante accertarsi della sua veridicità così evitare il diffondersi di pericolose bufale.

Evitare commenti d’odio

Sentirsi liberi di esprimere il proprio pensiero è sempre giusto, sia nella realtà che nello spazio virtuale, bisogna però stare ben attenti ad utilizzare sui social lo stesso garbo e lo stesso rispetto che usereste nel quotidiano. Non è certo questo il luogo giusto per analizzare comportamenti estremi o personalità deviate, il nostro riferimento è solo a quei commenti al vetriolo spesso dati troppo superficialmente. Rischiano infatti, come benzina sul fuoco, di alimentare pericolose spirali d’odio che no rispecchiano la leggerezza del vostro gesto. Ricordate sempre: le parole hanno un peso!