Grecia, Isola di Corfù: 5 consigli per organizzare la vacanza perfetta!

26/07/2022

Se stai pianificando le tue vacanze estive e vuoi visitare la Grecia, non perderti la città di Corfù, una piccola gemma sul Mar Ionio. Per organizzare una soggiorno perfetto, non perderti i nostri 5 preziosi consigli!

Grecia, Isola di Corfù: 5 consigli per organizzare la vacanza perfetta!

26Il mare limpido con tutte le sfumature del blu, il sole che scalda la pelle, la pace sconfinata e la natura che abbraccia la spiaggia. No, non è un sogno! Sto parlando della Grecia, in particolare dell’isola di Corfù. Potete chiamarlo paradiso terrestre se volete perché è ciò che troverete se organizzate il prossimo viaggio in questa bellissima isola! Prima di tutto, è necessario dare giustizia a Corfù esaltandone la sua ambivalenza: infatti, non solo è adatta alle famiglie che hanno bambini piccoli e preferiscono viaggiare comodi ma è perfetta anche come viaggio all’insegna del puro divertimento. Passeggiando per le vie della città, è decisamente piacevole vedere come convive la serenità e la pace degli adulti e la voglia dei più giovani di lasciarsi alle spalle lo studio, scatenandosi a suon di musica. Ma ora veniamo al dunque!

5 consigli per la vacanza perfetta a Corfù

1. Dove alloggiare

Nissaki

Se siete in cerca di divertimento, locali e discoteche, allora la soluzione è solo una: Kavos o Ipsos. Mete di viaggio di maturità, sono senza dubbio i luoghi dove ci sono tutti i ragazzi in cerca di un posto carino dove passare la serata e fare nottata finché non sorge il sole all’alba. Se invece siete amanti della quiete e non volete spendere un occhio della testa, allora meglio soggiornare verso il nord di Corfù, come ad esempio nella bellissima Nissaki. Qui la posizione è ottima per poter girare gran parte dell’isola, soprattutto le attrazioni principali.

2. Come muoversi

Affittare una macchina può essere costoso e veramente poco pratico a causa delle scarse possibilità che si hanno di trovare un parcheggio soddisfacente. Allora si può procedere per vie traverse ma è importante precisare che le strade di Corfù non sono sempre illuminate e spesso presentano diverse curve burrascose, quindi fate attenzione! Le alternative sono:

  • Quad

Per coloro che preferiscono comunque le 4 ruote, questa può essere una buona soluzione! Il prezzo varia in base alla cilindrata ed è decisamente più economico rispetto alla macchina; in secondo luogo, è facile parcheggiarlo ovunque grazie alle sue piccole dimensioni. Un’altra nota a favore è lo spazioso porta baule sul retro, che permette di riporci gli effetti personali e viaggiare con le mani libere.

  • Motorino

Un’alternativa che offre un prezzo ancor più ragionevole è il motorino! Per chi lo sa guidare o per i temerari che vogliono cimentarsi in una nuova avventura, questo mezzo di trasporto permette di saltare il lungo traffico della città e di raggiungere ogni luogo agibile in piena comodità.

3. Cosa vedere assolutamente

Le bellissime spiagge sono senza dubbio il motivo principale per recarsi a Corfù e credetemi se vi dico che c’è davvero l’imbarazzo della scelta a livello di incanto. Quelle che meritano ad occhi chiusi almeno una giornata di mare sono Palaiokastritsa, caratterizzata dall’acqua cristallina e una vista mozzafiato sul verde dei boschi e Canal d’Amour, perfetta per gli innamorati. Infatti la leggenda narra che se i due fidanzati arrivano alla fine del canale nuotando insieme, tutti i loro desideri diventeranno realtà, coronando il sogno d’amore.

Canal d’Amour

Ma Corfù non ha di bello solo le spiagge: infatti, per trascorrere delle serate all’insegna dell’esplorazione, recatevi nella costa nord-orientale, che si contraddistingue per una serie di paesini molto pittorici e perdetevi tra Barbati, Kassiopi e Kalami, delle vere scoperte che vi rimarranno per sempre nel cuore.

Kassiopi

4. Cosa mangiare

Tutto è una prelibatezza e la cucina tipica soddisfa le esigenze di ogni palato: sei amante della carne? Non puoi non assaggiare il souvlaki, uno spiedino di pollo o maiale marinato in un’emulsione di olio, succo di limone e diversi aromi, per poi essere cotto sulla griglia. Se invece ti piace più il pesce, allora goditi dei bei piatti abbondanti di cozze all’anice, polpo grigliato e calamari fritti. Una terza alternativa consiste in un pasto a base di pietanze greche, come hummus di ceci o paté di olive nere accompagnati alla pita, tipica focaccia locale. Immancabile è la moussaka, uno sformato di patate, carne macinata e melanzane con un delizioso strato finale di cremosa besciamella. Insomma, la cucina greca è una vera garanzia di bontà e credetemi se vi dico che vi leccherete i baffi!

Souvlaki
Moussaka

5. La città di Corfù

Ritagliatevi un giorno per visitare la città vecchia di Corfù perché vi innamorerete passeggiando per i vicoletti pieni di negozi artigianali. Non esitate a comprare a prezzi decisamente convenienti i prodotti locali sia gastronomici che di altra natura, come ad esempio la linea di cosmesi all’olio di oliva, tutta made in Greece. Proseguite la vostra vacanza visitando il centro storico e, se riuscite ad arrivare fino al faro, potete godere di una fresca aria che vi scompiglia i capelli e il paesaggio di fronte a voi sarà mozzafiato! Inoltre, in questa porzione della città, c’è una vasta scelta di ristoranti dove poter mangiare con una vista sul mare niente male e, durante il tramonto, poter godere dell’indescrivibile bellezza del sole che cade all’orizzonte.