La verità è che non gli piaci abbastanza? 4 segnali per capirlo…

24/07/2022

Quante volte hai frequentato un uomo che ti ha fatto toccare il cielo con un dito per poi farti sprofondare a capofitto? In questo articolo troverai 4 segnali per capire che probabilmente non gli piaci abbastanza e per evitare di rimanere delusa da una nuova frequentazione!

La verità è che non gli piaci abbastanza? 4 segnali per capirlo…

Almeno una volta nella vita, tutte noi abbiamo incontrato lui: no, non intendo l’uomo dei nostri sogni, il principe azzurro o il compagno di vita! Intendo quel ragazzo carismatico, magari anche di bell’aspetto- perché no? Anche l’occhio vuole la sua parte- con quel modo di porsi e comportarsi tipico di uno che ci sa fare. Dopo il vostro primo incontro scommetto che avete fantasticato tutto il giorno seguente sul nuovo “lui”, su come abbia lasciato un segno nel vostro cuore ormai chiuso da tempo. E, inaspettatamente come solo le cose belle accadono, lui si è fatto strada nella vostra mente occupando i pensieri più inconsci. Amiche, siamo tutte sulla stessa barca non temete! Il bellimbusto vi avrà chiesto col suo sorriso smagliante di andare a cena, voi vi sarete preparate un intero pomeriggio per il grande evento, magari comprando anche un nuovo outfit, e il vostro primo appuntamento in solitaria sarà andato sicuramente da urlo. E come dimenticarsi del messaggio ricevuto da lui con su scritto “grazie per la serata, sono stato benissimo”. Ma ragazze aiuto! Non fermatevi qui perché ora arriva il bello. Sebbene le mille risate durante la cena, il feeling che si è creato tra di voi e anche la componente dell’attrazione fisica che non guasta mai, il famoso esemplare di homo sapiens avrà smentito tutte le vostre convinzioni comportandosi da vero idiota. Ma per equità è giusto dire che se il genere maschile è universalmente riconosciuto come il sesso che spezza più cuori, bisogna anche ammettere che noi donne delle volte siamo delle inguaribili romantiche, con la tendenza ad idealizzare le situazioni più disparate. Quindi non siete le uniche a pensare di piacere ad un uomo fin quando lui si rivela completamente un emerito scemo. E, proprio perché non siete le sole, ecco una lista di 4 comportamenti o frasi tipiche che tutte noi ci siamo sentite dire da un uomo o abbiamo riscontrato in una frequentazione.

I 4 seganli per capirlo

1. “Non ho tempo”, “lavoro troppo”

Questa è la bugia più bugia di sempre. É una cosa assolutamente riconosciuta che tutti noi abbiamo degli impegni nella vita, come l’università, il lavoro o delle faccende familiari. Questo non vuol dire che non si ha davvero tempo per poter fare ciò di cui ci interessa. Ed è proprio questo il punto: cosa ci interessa davvero! Se non riesce a ritagliarsi un momento per vederti, non è vero che non ha un buco per te in tutta la giornata, o addirittura settimana, ma vuol dire che non gli piaci abbastanza da farlo! Lo so, fa male sentirselo dire ma ehi, meglio una dura verità che una bella bugia. 

2. Non presentarti agli amici

Non sempre abbiamo come background affettivo una famiglia. Spesso si ripone più fiducia in un rapporto d’amicizia e il parere di un buon confidente conta molto. Quindi, basandomi sulle mie esperienze personali e quelle di conoscenti, sono giunta alla conclusione che se non ti presenta a qualcuno caro a lui, non è un buon segno. Certo, questa fase arriverà nel tempo e non in un momento immediato all’inizio della conoscenza- che potrebbe risultare anche avventato- ma se non accade nella seconda fase della vostra relazione, fatevi due domande e cercate le risposte!

3. Uscire troppo spesso con gli amici

Classico riferimento al fatto che il troppo storpia ed è importante una via di mezzo sempre! Se non ti presenta alla famiglia o agli amici dopo tanto tempo può essere un fattore indicativo di mancanza di interesse, ma anche il contrario. Siamo tutti d’accordo col fatto che la socializzazione e il confrontarci con persone nuove sono sicuramente presupposti fondamentali per accrescere la propria cultura ma anche una bella conversazione testa e testa è senza dubbio importante. E allora quello che sto cercando di dirvi e che potreste utilizzare come spunto per una vostra riflessione personale è: se uscite unicamente con gli amici o con coppie, come vi relazionate a tu per tu davanti ad una birra?

4. “Non mi sono fatto sentire perché non uso molto il telefono”

Ragazze scappate! Lo sapete anche voi che non è la verità, giusto? Va bene il fatto che probabilmente il tuo lui è una persona poco social e in un mondo dominato dagli smartphone sempre in mano, il poco utilizzo del dispositivo è senza dubbio un fattore positivo ma se una persona ha voglia di sentirti, anche solo con un messaggio con su scritto “come va la giornata?” oppure “come stai?” Non richiede un grande sforzo fisico né tantomeno tempistico. Diffidate da chi dice di essere troppo impegnato per fare un semplice squillo o per farvi sapere che vi pensa perché in un’era digitale, un sms whatsapp impiega un velocissimo secondo per essere mandato e un altrettanto secondo per riceverlo ma tutto questo può fare la differenza per la persona che lo legge e, inevitabilmente, sorride!