La maratona di lusso in Scozia tra chef stellati, maggiordomi e motoscafi veloci

Circa 190 chilometri da percorrere nell'impervia regione delle Highland scozzesi all'insegna del lusso: sta per iniziare la maratona più esclusiva di sempre

Pubblicato da Linda Pedraglio Venerdì 30 luglio 2021

La maratona di lusso in Scozia tra chef stellati, maggiordomi e motoscafi veloci
Foto Instagram | @highlandkingsultra

Una maratona di lusso si svolgerà in Scozia nel mese di aprile del 2022, con un tracciato di 190 chilometri da percorre in quattro giorni, tra paesaggi montani e boschi impervi.  La corsa prenderà il via a Nordovest di Glasgow e si concluderà nell’isola di Arran, tappa finale di una maratona unica, riservata agli amanti del lusso estremo. Ebbene sì, partecipare a questa competizione non significa dormire in sacchi a pelo a margine di un sentiero, né arrivare stremati e sporchi alla destinazione finale, quanto concedersi un viaggio di coccole e piaceri, con tanto di maggiordomi e chef stellati ad accompagnare i corridori verso la meta.

Highland Kings Ultra Marathon, la corsa più lussuosa al mondo

Infatti, la Highland Kings Ultra Marathon mette a disposizione dei partecipanti una serie di servizi speciali, tra cui maggiordomi, vasche per l’idroterapia, motoscafi veloci e chef stellati, al modico prezzo di 15.499 sterline, oltre 18 mila euro, contro le 120 sterline che si pagano in media per normale biglietto. Quella che si correrà il prossimo aprile tra le suggestive Highland scozzesi sarà la maratona più esclusiva e lussuosa del pianeta.

I partecipanti “correranno come leoni e riposeranno come dei re“, spiega Rebecca Silva, direttrice della maratona. “Il nostro obiettivo sono i professionisti che potranno permettersela, e che vogliono un’avventura con l’aggiunta di un elemento di lusso ai margini del percorso, in un area selvaggia e non nei luoghi che vengono esplorati normalmente“, continua la direttrice.

Equipaggiamento esclusivo e preparazione atletica

I 40 maratoneti in gara potranno usufruire di allenamenti su misura per i sette mesi precedenti all’impresa, a partire dal prossimo ottobre, ma anche abbigliamento tecnico e attrezzatura all’avanguardia. A completare l’equipaggiamento dei ricchi corridori anche un orologio da corsa di lusso e personalizzato, una tenuta da corsa sofisticata e un esclusivo kit impermeabile. Prima di iniziare, si sottoporranno a un test del sudore per studiare il funzionamento del proprio corpo e incontreranno fisioterapisti e psicologi, che li aiuteranno nella preparazione atletica.

L’incontro con il leggendario esploratore britannico

Avranno inoltre il privilegio di incontrare il campione mondiale di ultramaratona Jonathan Albon e saranno allenati da Anna-Marie Watson, atleta di endurance ed ex membro dell’esercito britannico. Al termine della competizione, avranno l’onore di incontrare Sir Ranulph Fiennes, leggendario esploratore britannico, l’unica persona vivente ad aver viaggiato da un polo all’altro, con cui trascorreranno una notte in un campeggio di lusso con tanto di cena di gala.