5 trucchi per rinnovare il look della tua Casa spendendo pochissimo!

04/08/2022

Cambia aspetto alla Casa in 5 passi. Ecco i nostri trucchi e consigli per rinnovare il look della tua abitazione senza lavori in muratura e con un piccolo budget piccolissimo.

5 trucchi per rinnovare il look della tua Casa spendendo pochissimo!

Rinnovare casa non è per forza un’attività dispendiosa e non necessita di budget da capogiro, basta solo un po’ di fantasia, gusto e coraggio di osare. Ci sono molti modi per cambiare volto alla vostra abitazione senza dover ricorrere a lavori in muratura, spesso basta un semplicemente barattolo di pittura per donare un aspetto completamente nuovo ai vostri arredi. Ma se brancolate ancora nel buio e la smania di rinnovamento vi attanaglia, siamo pronti a correre in vostro soccorso con una lista precisa di cose da fare per rinnovare il look del vostro nido e strappare a tutti un sonoro WOW!

5 Passi per rinnovare Casa

  1. Ridipingere pareti e mobili
  2. Decorare con foto e quadri
  3. Rinnovare i tessili: tende, copriletto, tappeti, cuscini
  4. Aggiungere accessori. Il fil rouge può essere il colore oppure uno specifico stile
  5. Adornare con fiori e piante

Ridipingere pareti e mobili

Il make over può essere totale oppure a blocchi. Si può infatti scegliere di cambiare colore all’intera casa o ridipingere solo singole porzioni, esempio la parete dietro al letto o quella su cui è installato il televisore. Giocando sapientemente con i colori è possibile anche accostare diverse tonalità in una stessa stanza. Tanto di moda negli ultimi anni inoltre, è dipingere forme geometriche che permettano di mettere in evidenza specifiche porzioni di parete magari dedicate ad un quadro o a una mensola. Per quelli poi che non hanno paura di osare, anche ridipingere esclusivamente il soffitto può dare un aspetto del tutto nuovo alla vostra casa. Abbiamo da farvi però una raccomandazioni prima di mostrarvi le soluzioni creative di esperti interior stylist: se la dimensione della stanza da dipingere è ridotta, consigliamo di non utilizzare tinte scure perché finirebbero per far sembrare l’ambiente ancora più piccolo.

Ed eccoci qua pronti a rubare qualche idea da un’esperta creativa dell’home decor: Ola Zwolenik, 189mila follower su Instagram e una casa arcobaleno davvero unica.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ola Zwolenik (@thistimeincolour)

Passiamo ora ai mobili, è possibile infatti dare un aspetto nuovo alla vostra casa semplicemente “rinverdendo” gli arredi. Che si tratti di pezzi vintage, seriali della grande distribuzione o mobili di fattura artigianale poco importa, grazie a un cambio di colore, l’utilizzo di carte decorative e magari maniglie nuove, stilose e originali, è possibile regalare un aspetto moderno e sicuramente personale ai vostri mobili. La community di Ikea hack insegna ma vogliamo farvi scoprire altri esperti del settore, i milanesi Palmitos per esempio, numeri uno nel recupero di arredi vintage.

home decor

Decorare con foto, quadri o carte da parati

Cosa c’è di più personale che decorare le pareti di casa con delle foto scattate proprio da voi. Grazie a cellulari sempre più prestanti e semplici programmini per aggiungere effetti o correggere il colore è possibile realizzare delle opere uniche di arte fotografica. Se avete bisogno di aiuto è ancora una volta Instagram a correre in vostro soccorso, molti esperti in contenuti digitali offrono consigli per realizzare scatti #NotBoring.

I quadri restano sempre protagonisti assoluti delle pareti di casa. Possiamo decidere di acquistare in mercatini d’arte o incorniciare stampe. Se abbiamo qualità nel disegno possiamo provare a realizzarli da soli o magari aiutarci con ritagli di giornali, stoffe e piante secche. Un’idea originale e molto apprezzata è l’uso di arazzi come quelli realizzati dall’artista Lauren Wallace.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ModernYarn (@modernyarn)

Rinnovare i tessili: tende, copriletto, tappeti, cuscini

I grandi market di arredamento puntano molto sul settore tessile per la casa. I cataloghi si rinnovano ogni anno con colori e fantasie nuovi e alla moda. Questo tipo di complementi permette di rimodernare la casa spesso con budget davvero ridotto, ancor di più se si decide di affidarsi all’handmade e realizzare da soli tende, capriletti e cuscini acquistando solo la stoffa. Per i tappeti, oltre alla vasta gamma offerta dai negozi di arredamento della grande distribuzione, esistono tanti siti e-commerce davvero low budget come RugVista, Benuta o Trendcarpet, solo per citarne alcuni.

Aggiungere accessori. Il fil rouge può essere il colore oppure uno specifico stile

A volte basta un accessorio a rendere unico un ambiente: specchi, orologi, lampade o semplici soprammobili possono cambiare completamente l’aspetto della tua casa. Per non sbagliare ed evitare l’effetto bazar vi consigliamo di seguire due linee guida nella selezione dei vostri complementi d’arredo: colore e stile. Possiamo giocare sul monotono o sulla combinazione di colori o altrimenti selezionare gli oggetti secondo uno specifico stile. I negozi dell’usato in questo caso sono una fonte inesauribile di tesori.

Adornare con fiori e piante

Lo stile jugle è sempre più in voga e le piante diventano grandi protagoniste di ogni ambiente della nostra casa. Prendersene cura però richiede un po’ di impegno, due raccomandazioni importanti: bisogna posizionare saggiamente le piante così da garantire loro sempre luce e non dimenticare di annaffiarle. Per coloro che hanno il pollice nero il consiglio è cominciare dalle piante grasse, davvero semplici da gestire. Per i killer seriali invece, un’unica opzione: piante e fiori stabilizzati.