Six Senses Shaharut, il nuovo resort di lusso nel cuore del deserto

Un concentrato di confort, lusso e sostenibilità: il Six Senses Shaharut, uno dei resort di lusso più belli al mondo, sorge nel deserto del Negev, a circa tre ore e mezza da Tel Aviv e Gerusalemme

Pubblicato da Giulia Martensini Giovedì 12 agosto 2021

Six Senses Shaharut, il nuovo resort di lusso nel cuore del deserto
Foto sixsenses

Ha aperto a inizio agosto l’atteso Six Senses Shaharut, resort che segna il debutto del brand Six Senses in Israele: un concentrato di confort, lusso e sostenibilità.

Un resort di lusso nel deserto israeliano

Foto Instagram | @sixsense.shaharut

Uno dei resort di lusso più belli al mondo sorge nella valle dell’Arava, nel deserto del Negev, a circa tre ore e mezza da Tel Aviv e Gerusalemme e circa 45 minuti di auto dall’aeroporto di Eliat-Ramon. Il resort Six Senses Shaharut conta 60 suite e ville, che reinterpretano in chiave moderna la struttura degli insediamenti nomadici dei Nabatei – popolo di commercianti che occupò l’area oltre 2000 anni fa -, introducendo uno stile architettonico che si fonde armoniosamente con il paesaggio. Il design degli interni rende omaggio alla tradizione, con mobili, accessori e tessuti realizzati da artigiani locali e, in alcuni casi, anche con materiali di recupero. Ogni arredo è studiato per far sentire gli ospiti in equilibrio con la natura e i suoi elementi.

6 Spa, piscine e food km 0

Foto Instagram | @sixsenses.shaharut

La Six Senses Spa offre sei sale per trattamenti, l’Alchemy Bar per la miscelazione di prodotti botanici e un team di esperti specializzati in medicina cinese, osteopatia e guarigione energetica. A disposizione degli ospiti ci sono anche due piscine, una delle quali a sfioro con vista a 360 gradi sul deserto e un bar, che serve succhi ed estratti a chilometro zero. La salvaguardia delle tradizioni locali e l’approccio a un turismo eco consapevole si riflettono anche nella proposta culinaria, che include cibo locale.

Foto Instagram | @sixsenses.shaharut

Al loro arrivo gli ospiti troveranno ad accoglierli un Six Sens Gem (Guest Experience Maker), che resterà a loro disposizione per l’intera durata del soggiorno.  Tra le attività  out door a disposizione, il trekking con i cammelli, il campeggio notturno nel deserto e lo studio delle costellazioni o le esperienze immersive nel kibbutz.

Foto Instagram | @sixsenses.shaharut