Come decorare le Pareti del Bagno: 7 Idee Chic da Copiare!

Sofia Gusman
  • Giornalista e Content Editor
  • Esperta di linguaggi e tecniche del giornalismo
22/11/2022

Arredare i servizi con soluzioni creative, originali ed eleganti, proprio come faresti con il resto della Casa è fondamentale per regalare al bagno un'atmosfera serena e trasformarlo nel tuo angolo di benessere. Oggi vi riveliamo come fare partendo proprio dalla decorazione delle pareti. Ecco di seguito 3 soluzioni e ben 7 idee da copiare...

Come decorare le Pareti del Bagno: 7 Idee Chic da Copiare!

Il bagno è lo spazio più intimo della casa, spesso anche quello più vissuto ma purtroppo trascurato. Si pensa che un bagno pulito e ordinato possa bastare, ma non si considera invece l’importanza di un ambiente sereno. Il bagno è l’unico luogo in cui possiamo prenderci del tempo per noi, quello più prezioso, dunque è bene che trasmetta un’atmosfera tranquilla e piacevole per chi lo vive.

Le proposte che vi mostreremo di seguito, richiedono un diverso grado di impegno e dispendio economico. In alcuni casi per ottenere il decoro che vedrete nelle foto non è stato possibile sfruttare semplicemente una Carta da Parati o una Pittura idrorepellente,  si è infatti dovuti ricorrere all’installazioni di piastrelle a tutta altezza o a metà parete. Ma andiamo per gradi, scopriamo le varie proposte creative e vediamo  insieme il grado di difficoltà nel realizzarle.

7 Idee di decoro da Parete da copiare assolutamente

Partiamo da due esempi di decorazione realizzata con l’uso di una carta da pareti, la prima fiorata la seconda con un decoro geometrico classica dello stile Déco. Le fantasia floreali sono di certo quelle più di tendenza ma anche i richiami rétro sono sempre più gettonati. Proseguiamo poi con tre esempi di installazione di mattonelle e infine con la semplice verniciatura

Carte da parati: la soluzione semplice ma super chic

carta da parati

Nell’immagine in alto è stato scelto di decorare un’unica parete, quella del lavandino. La Carta da Parati coloratissima, molto fresca e briosa si abbina ala perfezione al mobile lavandino in un chiarissimo verde mente. A impreziosire e illuminare c’è l’oro, quello dello specchio e della mensola. il Total White del resto della stanza si contrappone a questa parete super carica ed estremamente chic.

La seconda proposta riguarda sempre l’uso di una carta da parati idrorepellente, dunque resistente a l’acqua e quindi perfettamente lavabile. Il disegno non è più floreale ma si ispira ai classici motivo geometrico in stile Déco. A rafforzare il mood rétro è l’uso dell’oro e di uno specchio tondo, oltre ovviamente alla preziosità del marmo.

Se si sceglie di decorare la parete del bagno con una Carta da Parati vi consigliamo di fare un giro sul Marketplace di Maisons du Monde dove troverete diversi negozi, offerte e soprattutto un catalogo di Carte davvero bellissime.

LEGGI ANCHE: Carta da Parati i trend del momento: le 5 Wallpapers più chic dal Marketplace di Maisons du Monde!

Pareti decorate con piastrelle: floreali, patchwork e geometriche

piastrelle decorate

Nell’immagine in alto una parete piastrellata con un decoro fine nei toni del bianco e nero, ricorda quasi una parete orientale. Anche in questo caso è stato scelto di ricoprire solo la parete dietro il lavandino, non si è giocato sui colori ma sull’assenza di colore.

mattonelle

Passiamo ad un grande classico: il disegno patchwork o a mosaico. Potremmo davvero definirlo un intramontabile, possono infatti variare i colori di tendenza ma questo motivo resta senza attualissimo e molto cool. Si può decidere di sfruttare le piastrelle a mosaico su un’intera parete a tutta a altezza o addirittura rivestire l’intera stanza, in entrambi i casi però, per evitare di sovraccaricare, consigliamo la semplicità per lavandino e sanitari preferendo l’uso di materiali naturali come ceramica e legno.

parete bagno

Chiudiamo con un ultimo esempio di utilizzo delle piastrelle, in questo caso si è preferito decorare solo la parte inferiore della parete. Nei bagni è molto frequente che le mattonelle vengono installate o a mezza altezza, quindi in modo che lascino almeno un metro di spazio dal soffitto o addirittura fino all’altezza del lavandino. In questo secondo caso la scelta non è solo decorativa ma anche legata al fatto di rendere la parete meno soggetta all’umidità e più semplice da pulire.

La scelta delle mattonelle è molto personale ma siamo certi che i negozi specializzati troverete sicuramente esperti produttori, piastrellisti e interiore design in grado di darvi qualche dritta.

Decorare le Pareti del Bagno semplicemente dipingendole

bagno

Nei due esempi di seguito si è scelti di mantenere le vecchie pietre o il muro liscio e sfruttare il colore per definire la parete. Ne primo caso, la foto in alto, è stato scelto di coprire dei mattoncini, quelli tipici dei muri all’inglese, con una scicchissima vernice blu carta da zucchero. Ovviamente le vernici da utilizzare in bagno e cucina sono ben diverse da quelle che vengono sfruttate per il resto della casa, nel caso del bagno devono infatti riuscire a proteggere l’ambiente dall’umidità.

prete dipinta

Chiudiamo con una scelta super cool, quella di un giallo/verde acido da abbinare all’effetto cemento. Si è deciso dunque di giocare sui contrasti facendo sì che il colore faccia da contraltare a una pittura materica. La scelta di questo tipo di stile, molto minimal e moderno, è perfetta per decorare il bagno di un bel loft di città!