I migliori vini bianchi fermi, l’elenco

Scopriamo assieme la selezione dei vini bianchi fermi più buoni. Fruttati, secchi, profumati, delicati: la scelta è molto ampia, per accontentare i gusti di ogni palato. Un vino bianco pregiato per ogni momento, dal pasto all'aperitivo.

da , il

    vinobiancofermo3

    Quali sono i migliori vini bianchi fermi? La redazione di MyLuxury ha stilato l’elenco dei vini più buoni tra cui scegliere il proprio preferito da gustare in base alle diverse occasioni. La scelta è davvero ampia: dai vini bianchi fermi fruttati a quelli più aspri e secchi. Scopriamo insieme i vini bianchi migliori. Non ci dimentichiamo che i vini fermi rappresentano la maggior parte della produzione totale, poiché l’effervescenza naturale è difficile da ottenere e la spumantizzazione non è economica. Questa maggioranza di vini fermi è dettata anche dalle richieste del mercato e, ovviamente, dalla più semplice fruibilità in molteplici occasioni, dal pasto all’aperitivo.

    Cosa vuol dire vino bianco fermo

    vinofermocalice

    Ma cosa vuol dire vino bianco fermo? Ci si riferisce a qualsiasi vino che non presenti effervescenze, conferite dall’uso di uve particolari con una determinata acidità, oppure a processi di spumantizzazione. Dalla Falanghina prodotta in terra campana al piemontese Roero Arneis, ma anche un Sauvignon veneto sono ottimi vini fermi per accompagnare il momento dell’antipasto. Molto personale diventa la scelta tra vino bianco fermo e vino bianco frizzante. Sicuramente il gusto personale la fa da padrone. Ma anche il tipo di pietanza che gusterete influenzerà la scelta del vino. Un consiglio su tutti: prediligete un vino bianco fermo per accompagnare piatti a base di pesce e crostacei.

    Falanghina

    falanghina

    Tra i vini bianchi fermi più buoni, la Falanghina merita sicuramente di essere citata. Si tratta di un vitigno molto antico, che dà origine a svariate DOC della Campania, tra cui Falanghina del Taburno, Campi Flegrei, Galluccio. La sua coltivazione occupa il 5% dell’intera area vitata della regione. Il vino prodotto con uve Falanghina presenta un colore bianco paglierino con riflessi verdognoli. Profumo fruttato, sapore fresco, con una punta di acidità ma comunque piacevole, lo rendono un vino molto apprezzato. Leggi qui la top ten dei vini bianchi pregiati

    Roero Arneis

    VinoBiancoFermoRoeroArneis

    Il Roero Arneis è un vino bianco fermo piemontese. La sua produzione è consentita esclusivamente in 19 comuni della provincia di Cuneo. E’ composto da almeno il 95% di uve bianche vitigno Arneis e, per la restante parte, da vitigni a bacca bianca non aromatica. Si presenta con un colore paglierino di intensità variabile, baciato da riflessi ambrati. L’odore è fresco e delicato, e il sapore asciutto, secco, amarognolo ed erbaceo. Questo vino bianco si abbina perfettamente a formaggi stagionati, e piatti a base di carni bianche e pesce. Il Roero Arneis è ottimo anche per i momenti dell’aperitivo e dell’antipasto.

    Trebbiano

    VinobiancofermoTrebbiano

    Nell’elenco dei vini banchi fermi buoni, rientra anche il Trebbiano. Parliamo dell’uva a bacca bianca più diffusa nella nostra Penisola. Per tale motivo, rappresenta un’icona tra i vini bianchi italiani. I Trebbiani sono vini freschi, con acidità discreta ed estrema versatilità negli abbinamenti culinari. L’aroma vi porterà alla mente l’immagine di frutti e fiori bianchi.

    Gewürztraminer

    vinobiancofermogewurztraminer

    Nell’elenco dei migliori vini bianchi fermi, citiamo il Gewürztraminer, prodotto in Trentino Alto Adige. Questo vino, che presenta il tradizionale color paglierino carico, vi stupirà con la sua complessità aromatica, in un mix di di fiori, frutta e spezie. Il gusto è secco e pieno, ammorbidito dal tenore alcolico alto. Questo vino bianco fermo si accompagna perfettamente a crostacei, fois gras e piatti con gusti intensi.

    Sauvignon Veneto

    VinoBiancoFermoSauvignonVeneto

    Tra i vini bianchi veneti, vi suggeriamo il Sauvignon. Vino di grande eleganza, caratterizzato da un bouquet raffinato e dal sapore asciutto e vellutato. E’ un vino da bere giovane, quando esprime appieno le sue caratteristiche, e perfetto se servito tra 8 e 10 gradi. Si sposa alla perfezione con antipasti, primi e secondi a base di pesce.

    Pigato

    vinobiancofermopigato

    Il Pigato è un vino bianco prodotto con l’omonimo vitigno, diffuso soprattutto in Liguria, nella riviera di Ponente, nelle province di Imperia e Savona. Si tratta di un vino molto equilibrato, caratterizzato da aromi intensi fruttati e floreali. Sarebbe preferibile gustarlo giovane, non oltre i tre anni dalla sua produzione perché potrebbe subire alterazioni del gusto.

    Ortrugo

    vinobiancofermoOrtrugo

    L’Ortrugo, che è uno dei vini bianchi più tipici del Piacentino, frutto dell’omonimo vitigno autoctono, vanta una lunga tradizione di coltivazione e vinificazione. Di colore giallo paglierino lucido, questo vino ha un profumo intenso di frutta esotica, e un gusto secco, con fondo fruttato. Ottimo come accompagnamento di risotti e paste condite con salse di pesce, oppure con primi di magro, come i tortelli e le crespelle, tipici della zona piacentina.

    Müller-Thurgau

    vinobiancofermomullerthurgau

    Il Müller-Thurgau è un vino bianco fermo dal colore giallo paglierino con riflessi verdi; profumo delicato, floreale e fruttato con leggere sfumature aromatiche, freschezza e sapidità al palato. Perfetto per il momento dell’aperitivo o per accompagnare antipasti e piatti con pesce alla griglia o bollito, frutti di mare e carni bianche.