I rum più costosi del mondo, la classifica

Dall’Havana Club all’El Dorado, scoprite con My Luxury la classifica dei rum più costosi del mondo, oltre a una curiosità che riguarda un rum italiano!

da , il

    I rum più costosi del mondo, la classifica

    Oggi vi porteremo alla scoperta della classifica dei rum più costosi del mondo, distribuiti dai più prestigiosi produttori di questo superalcolico ottenuto dalla fermentazione o distillazione della canna da zucchero. I rum più venduti possono essere distinti in: rum bianco, invecchiato per almeno 1 anno, rum ambrato, invecchiato almeno 4 anni, e il rum scuro, con un invecchiamento di almeno 12 anni. I rum ai migliori prezzi sono quelli industriali, derivati dalla distillazione della melassa, mentre la Denominazione di Origine Controllata viene attribuita solo ai rum più buoni, quelli prodotti nelle distillerie agricole, dove il succo estratto dalla canna viene inviato direttamente alla fermentazione senza produrre zucchero. Vediamo quindi la classifica dei rum più costosi al mondo.

    Rum El Dorado Grand Special Reserve

    rum el dorado

    500.000 dollari: è il valore della bottiglia di Rum El Dorado Grand Special Reserve lanciato nel 2016 per celebrare il 50esimo anniversario dell’indipendenza della Guyana dalla Britannia e contenente quindi esclusivamente miscele di 50 anni di questo liquore considerato uno dei rum più buoni in commercio. Presentato in una preziosa confezione contenente un medaglione in oro 18 Kt con il logo El Dorado, questo esemplare unico si colloca senza dubbio al vertice della classifica dei rum più costosi del mondo.

    Rum Wray and Nephew

    Rum Wray and Nephew

    Quattro bottiglie di rum giamaicano del 1915, ri-imbottigliate nel 1940 e valutate 26.000 dollari ciascuna, che ne fanno uno dei rum più costosi del mondo, prodotte dall’azienda creatrice dell’odierno Captain Morgan, e che nel 1930 ha dovuto abbandonare il metodo tradizionale di fare il rum più buono per stare al passo con la “Mai Tai-mania” del 1930.

    Rum Legacy by Angostura

    Rum Legacy by Angostura

    In occasione del 50esimo anniversario dell’indipendenza di Trinidad & Tobago nel 2012, Angostura ha proposto la Limited Edition esclusiva Legacy by Angostura con solo 20 bottiglie da 500 ml del valore stimato di 25.000 dollari, racchiuse in una confezione esclusiva con tappo e decanter realizzati da Asprey of London, gioielliere del Principe di Galles, ottenute con oltre 56 ore di lavoro e completate da dieci diversi mastri artigiani. Il risultato? Un liquore considerato uno dei rum più buoni di tutti i tempi!

    Rum Royal Navy Britannica Imperial

    Rum Royal Navy Britannica Imperial

    La Marina Britannica per centinaia di anni ha perfezionato e gelosamente custodito la ricetta del suo rum più buono giamaicano fino al 1970, ed è stato servito dalla Corona l’ultima volta al matrimonio del Principe Andrea. Le bottiglie del prezioso rum sono in vendita al prezzo di 3.000 dollari ciascuna.

    Rum Havana Club Maximo Extra

    Rum Havana Club Maximo Extra

    Le origini di Havana Club, uno dei marchi di rum più venduti, risalgono al 1878, quando il suo fondatore José Arechabala aprì la distilleria “La Vizcaya” a Cardenas sulla costa dell’isola di Cuba. La società ha presentato il loro ultimo “Ultra-Premium” che è una miscela di diversi marchi differenti di età diverse e proposto in un decanter in cristallo, per poterlo assaporare secondo le tradizionali regole di degustazione del rum. Prodotto in tiratura limitata di 1.000 esemplari, è venduto a circa 1.700 dollari a bottiglia.

    Una curiosità

    Rum del 1780 battuto da Christie's

    Una curiosità: Christie’s ha battuto una cassa di rum risalente al 1780 per 128.000 dollari ritrovata intatta nelle cantine del maestoso Harewood House in Leeds, che lo rende il rum più antico e più costoso nella storia delle aste. Il liquore sembra essere stato distillato alle Barbados e provenire da una delle 47 piantagioni lavorate da migliaia di schiavi dove Edward Lascelles, il primo conte di Harewood, distillava il rum.

    Il rum italiano più pregiato

    il rum italiano più pregiato

    Quando si parla del rum italiano più pregiato esperti e appassionati concordano tutti su un nome: Rum Caroni. In realtà si tratta di un prodotto caraibico, però selezionato e importato dall’azienda italiana Velier, noto distributore di alcuni tra i liquori e whisky più richiesti al mondo. La storia di questo rum ha dell’incredibile: nel 2004 Luca Velier scoprì nei magazzini della dismessa distilleria Caroni, a Trinidad, diverse casse di vecchio rum che, una volta analizzato risultò di ottima qualità. Messo in commercio questo prodotto scatenò una vera e propria Caroni-mania, tanto che oggi su e-bay una bottiglia di Caroni 1974 è venduta a più di 1000 Euro ed è difficile trovare per questo rum migliori prezzi.

    speciale myluxury

    Speciale Vini Pregiati