Vini Pregiati

News, foto e approfondimenti sui vini pregiati. Tutto quello che c’è da sapere per chi vuole avere sulla propria tavola vini costosi e di classe.

Vini pregiati toscani, i migliori della regione

vini toscani

Vini pregiati toscani – Dire che la Toscana è la terra del vino non è certo un luogo comune: sono davvero molti i vini pregati toscani, da racchiudere in un elenco delle eccellenze vinicole del nostro Paese. L’elenco dei vini toscani parte dalle eccellenze più note e famose, che hanno aperto le porte del mercato internazionale ai prodotti della Regione: grandi rossi toscani, bianchi delicati, passiti e vini da dessert, le cantine toscane creano nettari divini che fanno capolino sulle tavole più prestigiose e che si inseriscono di diritto nella classifica dei migliori vini italiani.

Leggi l'articolo

I migliori vini del Chianti: dal Classico al Rùfina, i consigli per una degustazione doc

Tuscany View

L’area del Chianti in Toscana, una delle zone della regione più conosciute e apprezzate dai turisti di tutto il mondo, è da sempre legata alla produzione dell’omonimo vino, considerato tra i migliori in assoluto. Approssimativamente compresa tra le province di Firenze e Siena, la zona del Chianti è infatti contraddistinta da un’esclusiva combinazione di clima e terreno che permette di produrre un vino particolarmente pregiato, apprezzato in ogni angolo del mondo. Tutti coloro che decidono di trascorrere una settimana di vacanza nella regione del Chianti, non possono fare a meno di partecipare almeno una volta a una delle caratteristiche degustazioni enogastronomiche che si tengono in questa zona.

Leggi l'articolo

Vini pregiati bianchi italiani, le eccellenze del nostro paese da Nord a Sud

vini bianchi italia

Scorrendo la cartina dei vini pregiati bianchi italiani, da Nord a Sud si incontrano eccellenze che hanno varcato i confini nazionali, portando il nome dell’enologia nostrana ad altissimi livelli. Non solo rossi dunque tra i grandi vini made in Italy: le differenze geografiche e naturali della Penisola si riflettono nella produzione di uve da bianco che danno vini noti in tutto il mondo per la loro bontà. Andiamo a conoscere alcuni dei vitigni e vini più rinomati del panorama vinicolo italiano.

Leggi l'articolo

Vini Piemontesi Pregiati: i rossi e i bianchi più famosi del mondo

vinorosso

I vini piemontesi sono tra i più pregiati al mondo, rossi e bianchi che hanno conquistato i palati degli esperti e degli appassionati. La regione incuneata tra le Alpi occidentali, l’Appennino e la parte occidentale della Pianura Padana è riuscita a portare la produzione di vino ad alte eccellenze, pur non avendo una produzione di grande quantità rispetto ad altre zone più grandi. Oltre 50 sono le tipologie di vini DOC e DOGC, nobili rossi e delicati bianchi, bollicine e vini da dessert. L’alta qualità dei vini piemontesi dipende da molti fattori ambientali, ma anche dalla passione e dalla tradizione che hanno saputo coltivare, è il caso di dirlo, grandi vigneti per grandi vini.

Leggi l'articolo

Il vino più costoso al mondo in vendita, record per lo Château Margaux del 2009

chateau margaux 2009

Per gli appassionati di vini pregiati sarà d’obbligo un viaggio a Dubai dove sarà possibile acquistare il vino più costoso al mondo in vendita. È lo Château Margaux del 2009, annata d’eccezione che i produttori hanno deciso di imbottigliare in una bottiglia Balthazars da 12 litri che sarà venduta al prezzo di 195mila dollari. Di questo vino pregiato sono state realizzate solo sei bottiglie, sempre da dodici litri, e tre sono in vendita nell’esclusiva enoteca Le Clos, situata al terminal 3 dell’aeroporto internazionale di Dubai, ma che è possibile raggiungere online 24 ore su 24. Una bottiglia davvero pregiata per la quale ci sono già molti acquirenti interessati.

Leggi l'articolo

Decanter in oro e argento, accessori luxury per il vino nella linea Fine Wine Tasting

Decanter in oro e argento Fine Wine Tasting

Il decanter diventa un vero oggetto di lusso nei modelli in oro e argento della linea Fine Wine Tasting. Realizzati dalla Bragagnolo Argenti, gli accessori per il vino si rivestono di materiali pregiati non solo per impreziosire la tavola più elegante ma anche per esaltare le caratteristiche organolettiche dei vini pregiati. Due le collezioni, in oro con quattro forme diverse di decanter e bicchieri baloon e taster, e in argento, che propone, accanto a due caraffe Modern e Italic, una Glacette e i flûte, disponibili anche in una speciale confezione prosecco. Bellezza e attenzione al gusto per esaltare al meglio i grandi vini.

  • Modern decanter in argento
  • Italic decanter in argento
  • Glacette in argento
  • Flute in argento
Guarda le foto e leggi l'articolo

Cognac vintage del 1789, liquori pregiari e sigari rari all’asta da Christie’s

cognac vintage asta christies

Asta imperdibile per gli amanti di cognac, liquori e vini pregiati da Christie’s per il prossimo 13 e 14 novembre a Ginevra, quando sarà messa all’incanto un’incredibile collezione privata di distillati d’annata, whisky e sigari rari. Il lotto più ambito sarà una bottigliadi Cognac Grande Fine Champagne creata da Saulnier Frères e risalente al 1789, anno della Rivoluzione Francese: una bottiglia di eccezionale qualità ed estremamente rara che aprirà la due giorni d’asta il 13 novembre. Il giorno successivo saranno battuti circa 870 lotti tra vini rari e pregiati tra cui una superba collezione proveniente dalla cantina privata di Henri Jayer, nome leggendario legato alla cultura viticola e vinicola della Borgogna.

Leggi l'articolo

A Tokyo appartamenti esclusivi dedicati agli appassionati di vino

appartamenti vino tokyo

Avere una casa a misura delle proprie passioni è il sogno di molti. Non tutti possono permettersi di avere una residenza per soddisfare il proprio piacere per il buon vino, ma a Tokyo alcuni fortunati potranno averla. Il progetto ha il nome di Shibuya Shinsen Wine Apartment: si tratta di un residence con appartamenti esclusivi in costruzione nel quartiere di Shinbuya, cuore pulsante della capitale nipponica, pensati per gli appassionati di vino. Il residence avrà un wine bar con bistro al piano terra e una cantina sotterranea dove verranno conservare circa 10mila bottiglie, a disposizione dei residenti.

Leggi l'articolo

I vini più costosi al mondo [FOTO]

Vini pregiati, ecco i più costosi

Per gli intenditori ci sono alcuni vini che rappresentano un must assoluto. Una passione quella per il buon vino che travalica ogni confine: non solo Europa e in particolare i paesi produttori più famosi come Francia e Italia, da sempre grandi consumatori di vino, ma anche Stati Uniti, Americhe e Australia. In tutto il mondo si iniziano a produrre ottimi vini e soprattutto ad apprezzare le bottiglie più pregiate. Non a caso il settore delle aste dei vini pregiati è in crescita anche in Asia, in particolare in Cina dove i nuovi ricchi apprezzano sempre più l’ottimo vino e sono disposti a spendere pur di assaggiare i prodotti di nicchia. Quali sono però i vini più costosi al mondo?

  • I vini più costosi
  • Screaming Eagle Cabernet 1992: dalla California un vino pregiato
  • Chateau Mouton Rothschild 1982, sei bottiglie all'asta
  • Screaming Eagle Cabernet 1994, un altro grande successo
Guarda le foto e leggi l'articolo

Penfolds Wine svela il suo Block 42 Cabernet Sauvignon da record

Penfolds vino

Se pensiamo ai vini pregiati vengono subito il mente la Francia o l’Italia, ma per quanto riguarda il vino più pregiato e costoso al mondo ora il titolo passa all’Australia. Qui Penfolds Wine ha lanciato un’edizione limitata del suo Block 42 Cabernet Sauvignon del 2004 che, con un costo di 168mila dollari, diventa il vino più costoso venduto direttamente dalla cantina produttrice. Definito uno dei migliori Cabernet mai prodotti in Australia, ora arriva sul mercato con un’edizione limitata a soli dodici bottiglie, che scateneranno gli interessi degli intenditori.

Leggi l'articolo

Château Latour, rivoluzione in vista per il mercato dei vini pregiati

Latour 2005

Per gli appassionati di vini pregiati è in arrivo una rivoluzione che porta la firma di François Pinault e Château Latour. Dal prossimo anno infatti i vini della maison non saranno più venduti “in botte”, cioè “en primeur”, ma solo quando saranno pronti per la degustazione. Una scelta nettamente in contrasto con un metodo di vendita ormai consolidato e che promette di cambiare le regole del mercato, sempre se troverà il parere favorevole dei collezionisti e appassionati. Il patron della PPR, catena di vendita e produzione di beni di lusso, oltre alla passione per l’arte vanta anche quella dei vini pregiati e nel 1993 acquistò la tenuta, tra le più ricercate nei rossi di Bordeaux. Ora la rivoluzione: niente più vendite “en primeur”.

Leggi l'articolo

Vinitaly 2012: date ed espositori dell’evento dedicato al vino

vinitaly 2012

Come ogni anno l’Italia e Verona in particolare dal 25 al 28 marzo si preparano a ospitare la più grande manifestazione dedicato al vino, Vinitaly. Giunta alla 46.a edizione il Salone Internazionale del Vino e dei Distillati ritorna con molte novità ma sempre nel solco della tradizione che rendono Vinitaly il punto di rifeimento mondiale dell’enologia e di tutto ciò che ruota attorno al mondo del vino. A conferma la partecipazione di 4.321 espositori, + 4% rispetto all’anno passato e oltre 156mila operatori dei media accreditati di cui 50mila provenienti dall’estero. Verona è pronta per la manifestazione che quest’anno si svolgerà in quattro giorni e non nei canonici cinque, da domenica a mercoledì. Tanti gli eventi, i workshop, le degustazioni e le novità. Ecco una panoramica di quello che ci riserva Vinitaly 2012.

Leggi l'articolo

In vendita la più grande collezione di liquori preziosi dal valore milionario

collezione piu grande liquore

Alcune bottiglie preziose hanno costi proibitivi per i più anche perché sono veri pezzi di storia. Se però si è trascorsa una vita collezionare liquori antichi e preziosi tanto da avere la più grande collezione al mondo, metterla in vendita vuol dire guadagnare milioni di dollari. É il caso di Bay Van der Bunt, un collezionista olandese che ha deciso di vendere la sua collezione da record per prezzo stimato in otto milioni di dollari. Il motivo di tale valore milionario è dovuto in primo luogo al numero delle bottiglie, circa 5mila, ma soprattutto alla loro antichità: alcune di esse infatti risalgono addirittura al periodo della Rivoluzione Francese.

Leggi l'articolo

Hong Kong e il vino pregiato, nuovo record da 813mila dollari per Domaine de la Romanée-Conti

asta record vino hong kong

Un anno eccezionale per il mercato del vino pregiato a Hong Kong dove si è registrato un nuovo record, più di 800mila dollari per un lotto di 55 bottiglie di Domaine de la Romanée-Conti. Per la precisione l’offerta che si è aggiudicata le preziose bottiglie è stata di 813.333 dollari, circa 15mila dollari a bottiglia. Un vino pregiato che piace moltissimo agli investitori asiatici, i più attivi sul mercato almeno per questo 2011. In particolare in questo caso si tratta di un vero excursus nella storia della cantina con bottiglie che vanno dal 1952 al 2007.

Leggi l'articolo

Record di 14,5 milioni di dollari per l’asta di vini pregiati a Hong Kong

asta vini hong kong

Se avevamo bisogno di altre conferme, da Hong Kong arriva anche la notizia dell’asta di vini pregiati più alta dell’anno con un totale di 14,5 milioni di dollari. A organizzarla le case d’asta Acker e Merrall & Condit che hanno messo in vendita bottiglie di annate tra le più eccezionali provenienti della collezione di Don Scott, collezionista statunitense che conserva nelle sue cantine i migliori vini di Borgogna. Secondo Acker nel corso della serata sono stati segnati ben 145 record e il 98 % dei lotti è andato venduto, totalizzando così la cifra più alta della stagione per un’asta di vini pregiati.

Leggi l'articolo
Seguici